Civitanova: Il Covid Hospital va in stand-by: quale futuro per la struttura?

2' di lettura Ancona 04/06/2020 - Game over. Almeno per ora. È già finita, dopo solo una settimana, l’avventura del Covid Hospital alla Fiera. Venerdì sarà il giorno delle dimissioni dell’ultimo dei tre pazienti che erano stati trasferiti da Camerino e non dovrebbe arrivarne nessun’altro dal resto della Regione, per cui di fatto la struttura, pur non chiudendo le porte, resterà di fatto in stand-by.

Resterà solo il personale necessario alla custodia dello stabile, mentre il personale medico e sanitario tornerà per intero agli ospedali di origine.

Resta l’incognita sul futuro oltre il 31 luglio, data di scadenza della convenzione tra Comune e Regione per l’utilizzo della Fiera. L’intenzione del presidente Ceriscioli sembra quella di tenere pronto il Covid Hospital nel caso dovesse arrivare una nuova ondata di contagi, ma bisognerà capire se il Comune darà il via libera. Il sindaco Ciarapica aveva promesso un passaggio in consiglio comunale sulla questione e lì il campo è minato per la sua maggioranza, con Fratelli d’Italia e Lega (nella figura del “rivoltoso” Beruschi) pronti a fare lo sgambetto. Il rischio per il primo cittadino, nel peggiore degli scenari, è quello di finire sotto in una eventuale votazione: se agli 8 voti dell’opposizione si sommano i 4 di Fratelli d’Italia e quello della Lega il fronte del “no Covid Hospital” avrebbe 13 voti contro i 12 del resto della maggioranza. Presto per delineare uno scenario apocalittico del genere, ma è chiaro che, a quel punto, le turbolenze dei mesi scorsi si trasformerebbero in crisi aperta. Con le elezioni regionali già sullo sfondo e tanti protagonisti della politica cittadina pronti alla corsa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 04-06-2020 alle 18:29 sul giornale del 05 giugno 2020 - 307 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bnaO