In spiaggia con l'app, MNS: ''Un disastro annunciato. Si riparta da zero, bastano regole e controlli''

Zinni, Ausili, De Angelis 1' di lettura Ancona 05/06/2020 - “Sulle spiagge confusione da mesi". Così Giovanni Zinni, coordinatore regionale del MNS, e i consiglieri comunali MNS Marco Ausili e Maria Grazia De Angelis

"Si è passati dalla proposta di far pagare le spiagge libere, alla ideazione di stalli complessi e antiestetici, fono all’uso di una App che genera inevitabilmente insopportabili disparità e notevoli criticità. Con una mozione proponiamo che si faccia piazza pulita di questi strumenti e che si possa prevedere unicamente regole chiare, ben espresse a chi accede alle spiagge, e controlli costanti sul posto, realizzati da Polizia Locale e altre autorità competenti, controlli volti a ricordare le regole e a consigliare i bagnanti su come rispettarle al meglio.

Una soluzione del genere evita le inutili complessità, permette a chiunque di fruire delle spiagge libere equamente e garantisce una soluzione veramente in linea con le tendenze epidemiologiche, senza eccessi ingiustificati nelle limitazioni, ma conservando un’attenzione adeguata”.


Da Giovanni Zinni - Coordinatore regionale MNS

Marco Ausili - Consigliere comunale MNS Ancona

Maria Grazia De Angelis - Consigliere comunale MNS Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2020 alle 16:52 sul giornale del 06 giugno 2020 - 447 letture

In questo articolo si parla di politica, giovanni zinni, spiagge libere, Marco Ausili, Maria Grazia De Angelis, comunicato stampa, mns

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bnfz





logoEV