Controlli della Guardia costiera: sequestrata oltre una tonnellata di pesce

1' di lettura Ancona 24/06/2020 - Oltre una tonnellata di pesce sequestrata: è il risultato di una complessa operazione promossa nei giorni scorsi dalla Direzione Marittima di Ancona (Comando Regionale della Guardia Costiera) per la tutela del prodotto ittico, dell’ambiente e della biodiversità marina.

L’operazione, che ha visto la partecipazione dei militari della Guardia Costiera di tutta la regione, ha avuto quale obiettivo primario quello di assicurare il rispetto delle norme in materia di tracciabilità del prodotto ittico sull’intera filiera e il corretto esercizio dell’attività di pesca, al fine di garantire la salvaguardia della salute pubblica e della risorsa biologica.

Gli oltre 80 controlli effettuati hanno portato all’elevazione di 20 multe per un totale di oltre 25 mila euro e al sequestro di 1.344 Kg di prodotto ittico e 3 attrezzi da pesca.

Le violazioni più ricorrenti sono state l’errata o omessa indicazione di informazioni al consumatore, mancanza di tracciabilità del prodotto, pesca oltre il limite consentito e la commercializzazione di prodotto ittico oltre la data di scadenza.






Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2020 alle 19:52 sul giornale del 25 giugno 2020 - 220 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, guardia costiera, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/boRF





logoEV