Cinematica, si parte con Cosimo Terlizzi alla Mole. Inaugura alla Pinacoteca la mostra di Villoresi

2' di lettura Ancona 02/07/2020 - Dopo gli eventi online dei giorni scorsi al via la parte live del Festival Cinematica:

Si inaugura domani, venerdì 3 luglio (a porte chiuse) la mostra del regista e videomaker Virgilio Villoresi eccezionalmente presente con le sue “sculture in movimento” alla Pinacoteca delle Marche, evento possibile grazie alla sinergia con l'Assessorato alla Cultura. Virgilio Villoresi è una presenza costante a Cinematica. La mostra sarà aperta fino al 2 agosto. Per la prenotazione (obbligatoria) i contatti sono: 071 222.5047 (nell'orario di apertura) - email: museicivici.ancona@gmail.com

Alle 21,30 spazio al cinema con la prima regionale di uno dei registi più interessanti della nuova generazione di cineasti italiani. Con grande piacere ospitiamo infatti Cosimo Terlizzi con il suo “Dentro di te c’è la terra” in collaborazione con Lazzabaretto Cinema. Sarà presente il regista che abbiamo intercettato in suo viaggio dalla Svizzera alla Puglia dove vive, immerso nel verde della campagna salentina.

Sabato 4 giugno una serata densa di significato, dedicata alla danza e alle nuove tecnologie con lo spettacolo LINGUA IGNOTA di e con Simona Lisi e con il musicista e compositore Paolo Bragaglia e il il light e visual designer Pietro Cardarelli. Lo spettacolo evoca in modo visionario la complessità del sapere di Santa Ildegarda, riconoscendola come figura fulcro per una nuova epoca di consapevolezza del valore sacrale della relazione Uomo-Natura. Al termine dello spettacolo un momento di approfondimento, alla presenza degli artisti, guidato dalla giornalista Silvia Veroli dal titolo “Ildegarda Von Bingen: antiche visioni per un tempo nuovo”.

5 giugno finale del festival Cinematica con la Serata finale di Cinematica Videodance Competition la competizione internazionale per film di videodanza che caratterizza il festival da quattro anni. Sono dieci le opere finaliste provenienti da tutto il mondo, più un'opera fuori concorso di grande impatto. La giuria di qualità, composta quest'anno dal regista Giuseppe Piccioni, il coreografo e direttore artistico Roberto Casarotto e il direttore artistico di Gender Bender Daniele Del Pozzo, nei mesi scorsi ha decretato il suo vincitore, nella serata finale il pubblico avrà la possibilità di scegliere il proprio vincitore assegnando così il Premio del Pubblico, infine lo staff del Festival assegnerà il Premio dell'Organizza-zione.

La caleidoscopica e talentuosa cantautrice di origine marchigiana Roberta Giallo sarà la conduttrice della serata in cui ascolteremo anche la sua bellissima voce al pianoforte. Cinematica resiste e prosegue il suo cammino tra le arti filmiche e performative, ponendosi come centro di riflessione sul tema del digitale e lo storytelling, alternando virtualità, presenza fisica e filmica com'è insito alla sua indole trasversale ma coerente, incarnata ma proiettata nel futuro della relazione tra corporeità e medialità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2020 alle 16:32 sul giornale del 03 luglio 2020 - 184 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, cinematica, cinematica festiva, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpEt





logoEV