Civitanova: Pugno duro di Ciarapica contro gli abbandoni di bicchieri e bottiglie: niente alcol nei parchi e fuori dai locali

2' di lettura Ancona 03/07/2020 - Stop a bicchieri e bottiglie vuoti gettati ovunque durante le serate della movida estiva. Il sindaco Fabrizio Ciarapica ha firmato l’ordinanza che, per tutti i mesi di luglio, agosto e settembre, pone due tipi di divieto.

In primis, all’interno di parchi, giardini, aree verdi attrezzate di proprietà comunale e delle piste ciclabili insistenti in tutto il territorio comunale è vietata h24 la detenzione e il consumo di bevande alcoliche, compresa la birra, e superalcoliche in qualsiasi tipo di contenitore (lattine, vetro, plastica ecc..). Nella fascia oraria 22-6, invece, è vietata in tutto il territorio comunale, spiagge comprese, la detenzione delle stesse bevande durante gli spostamenti a piedi e negli stazionamenti su strade, piazze ed aree pubbliche. Sono esclusi dai divieti di cui sopra coloro che si trovano nelle immediate vicinanze dei pubblici esercizi di somministrazione e all’interno dei dehors e per immediate vicinanze si intende nel raggio di 30 metri dal locale.

Una scelta già contemplata nel nuovo regolamento di Polizia urbana, che stabilisce la possibilità di irrogare sanzioni fino a 300 euro. La questione vera sarà quella dei controlli, non così semplici quando parliamo di questo tipo di situazioni. «Il fenomeno dell’abbandono dopo l’uso di contenitori per bevande in vetro, in lattina e in plastica, che spesso finiscono per essere rotti per varie cause e lasciati sparsi al suolo, arreca un danno al decoro cittadino e costituisce un pericolo per i passanti, rendendo altresì difficoltose le operazioni di pulizia da parte del soggetto gestore del servizio – scrive il sindaco nell’ordinanza – l’abbandono dei contenitori nelle aree pubbliche è inoltre collegato all’abuso degli alcolici con conseguenze penalizzanti non solo per chi abbia abusato di tali sostanze ma anche per tutti gli altri frequentatori delle suddette aree pubbliche e dei residenti poiché solitamente è accompagnato da episodi di inciviltà, schiamazzi, fino a favorire situazioni di degrado urbano e sociale che talvolta si associano a condizioni di potenziale pericolo per i fruitori degli spazi pubblici e per le stesse forze dell’ordine deputate ai controlli».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 03-07-2020 alle 17:43 sul giornale del 04 luglio 2020 - 214 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpLZ





logoEV