ATMA: oltre 1300 questionari compilati in meno di un mese. Ottima risposta al sondaggio on line dedicato alle nuove abitudini di viaggio

2' di lettura Ancona 13/07/2020 - Centinaia i suggerimenti al vaglio della società. Il presidente Papaveri: “Le informazioni raccolte ci spingono a proseguire con entusiasmo nel percorso di continuo miglioramento del servizio di trasporto pubblico”. Dati positivi: il 34,69% degli utenti utilizza il servizio urbano; il 22,45% l’extraurbano.

Successo degli abbonamenti Chi si sposta in autobus all’interno della provincia di Ancona lo fa soprattutto per motivi di lavoro. Il 34,69% degli utenti utilizza il servizio urbano, mentre 22,45% fa uso dei collegamenti extraurbani.

Particolarmente gettonata la scelta dell’abbonamento, per la quale ha optato il 58,26% dei passeggeri. Il sondaggio on line promosso da Atma, con l’obiettivo di raccogliere informazioni e pareri sulle mutate esigenze di mobilità in seguito all’emergenza Covid, si è concluso con risultati lusinghieri e ben 1342 questionari compilati in meno di un mese.

Centinaia i suggerimenti inviati, principalmente legati agli orari e alla frequenza delle corse, che ora la società di gestione del trasporto pubblico di Ancona e provincia sta attentamente valutando per verificare eventuali modifiche e miglioramenti da apportare.

“L’ottima risposta da parte dei cittadini – afferma il presidente di Atma Muzio Papaveri – è segno di grande interesse verso il trasporto pubblico. Questo sondaggio, la prima di una serie di iniziative che intendiamo mettere in campo per dialogare in modo strutturato con la comunità, si è rivelato molto utile. I dati raccolti e le proposte, tutte costruttive, che stiamo vagliando, ci danno la forza per continuare a lavorare all’organizzazione di un servizio sempre più efficiente e costruito sulle nuove abitudini, cambiate con il Covid, dei passeggeri.

Le indicazioni emerse si incrociano con i giudizi positivi segnalati nell’ultimo rapporto di Bankitalia. Un quadro che ci spinge a proseguire con entusiasmo nel percorso di continuo miglioramento”.

Il questionario ha permesso di evidenziare le linee urbane ed extraurbane più frequentate nelle fasce orarie del servizio giornaliero. Tra i collegamenti urbani di Ancona, il primato è detenuto dalla linea 2 (Piazza Cavour-Galleria-Piazza Ugo Bassi-Pinocchio), utilizzata dal 30% degli utenti, seguita dalla 46 (navetta da e per l’Università Politecnica Delle Marche), preferita dal 21,11%.

I picchi di affluenza si registrano tra le 7 e 9 del mattino all’andata e nelle fasce orarie 14 – 15 e 18 – 19 al ritorno. Le linee B e C, che collegano rispettivamente Ancona con Montemarciano o con Chiaravalle, sono le tratte extraurbane più frequentate. L’utilizzo della prima è stata indicata nel 49,04% delle risposte, della seconda nel 33,17%. Gli orari di punta: dalle 6 alle 8 del mattino all’andata; dalle 14 alle 15 e dalle 18 alle 19.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2020 alle 13:57 sul giornale del 14 luglio 2020 - 208 letture

In questo articolo si parla di attualità, trasporto pubblico, Atma, questionario, comunicato stampa, fase 3

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqv6