Colli al Metauro: il presidente Ceriscioli all’inaugurazione della Casa della salute “Giorgio Scrofani”

2' di lettura Ancona 05/08/2020 - Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha partecipato all’inaugurazione della Casa della salute “Giorgio Scrofani” di Colli al Metauro.

Nata per dare una risposta alle esigenze degli utenti, raccoglie i servizi territoriali sparsi in varie strutture nelle località di Lucrezia di Cartoceto e Calcinelli di Colli al Metauro, concentrandoli in un solo sito. Si sviluppa interamente al piano terra di un fabbricato lungo la via Flaminia in località Calcinelli, su una superficie di 980 mq coperti. La nuova struttura sanitaria è stata intitolata a “Giorgio Scrofani”, recentemente scomparso durante la pandemia: un operatore Potes di grande professionalità, sempre disponibile ad aiutare gli altri nel momento del bisogno. Alla cerimonia sono intervenuti la moglie Carla e la figlia Camilla.

“È stato realizzato una bella struttura a servizio della comunità, rinnovata negli spazi e portatrice di un bellissimo messaggio di gratitudine e solidarietà - ha detto il presidente Ceriscioli – È un presidio importante per il territorio, un investimento atteso in questa Area Vasta che abbiamo realizzato con una coincidenza particolare, legata alla fase di emergenza post Covid-19. Un momento che ci consente di riscoprire il valore della medicina territoriale che rappresenta, insieme agli ospedali, un punto di riferimento della salute”. Il sindaco di Colli al Metauro Stefano Aguzzi ha parlato di “un giorno bello per la nostra comunità. Tanti servizi accorpati in un luogo adatto e funzionale rappresentano la migliore risposta alle esigenze delle persone e una garanzia che il servizio verrà finanziato anche nel futuro. È un punto cardine di riferimento sanitario per il nostro Comune, soprattutto in un momento in cui molti ospedali hanno subìto dei ridimensionamenti o addirittura delle chiusure”.

Il direttore dell’Area Vasta 1 Romeo Magnoni, ha evidenziato il ruolo di collegamento tra territorio e ospedale rappresentato dalla Casa della salute. La signora Carla ha ricordato Giorgio con queste sue parole: “Renditi utile e quando vedi una persona senza sorriso, donagli il tuo”. I locali della Casa della salute sono stati recentemente rinnovati a cura della proprietà, rispettando le indicazioni fornite dall’Area Vasta 1. Sono organizzati intorno a un’ampia zona di ingresso che distribuisce all’area ambulatoriale delle cure primarie, all’area della specialistica, all’area dedicata al centro prelievi e all’area emergenza con la Potes. Alle funzioni aperte al pubblico, si aggiungono i locali per il personale addetto con spogliatoi e servizi dedicati. I lavori hanno interessato le partizioni interne, gli infissi interni ed esterni, gli impianti e le finiture, realizzando una struttura totalmente nuova. L’immobile dispone di aree scoperte in cui sono presenti parcheggi a uso esclusivo degli utenti e i parcheggi per le ambulanze. L’investimento, per l’azienda sanitaria, ammonta a circa 40 mila euro destinati all’acquisto degli arredi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2020 alle 20:23 sul giornale del 06 agosto 2020 - 183 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsCf





logoEV