Falconara: operai al lavoro per sostituire 100 pali della luce a rischio

1' di lettura 29/09/2020 - Operai al lavoro per completare la sostituzione di 100 pali della luce risultati a rischio in tutto il territorio comunale.

L’intervento, finanziato dal Comune per 73.400 euro, rappresenta la conclusione di un primo monitoraggio degli impianti dell’illuminazione pubblica condotto su tutto il territorio, cui seguirà una seconda tranche di controlli e sostituzioni. Questa mattina gli addetti della società d’appalto cui è stata affidata la sostituzione dei supporti sono intervenuti in particolare in via Milano, dove è stata evidenziata la necessità di intervenire su 11 impianti. A giorni sarà completato il primo stralcio di sostituzioni, che ha riguardato pali anche molto vecchi, risalenti a 40 anni fa.

L’opera è stata programmata nell’ambito del contratto con la società Citelium di Milano, cui è stata affidata la gestione degli impianti di illuminazione di Falconara. La priorità dell’amministrazione comunale è quella di garantire la sicurezza, attraverso il potenziamento dell’illuminazione, la creazione di nuovi impianti dove assenti e, appunto, la sostituzione di quelli che sono risultati più obsoleti e a rischio.

Tra gli interventi previsti per il 2020, per un importo complessivo di 387mila euro, è in via di completamento anche l’illuminazione di via Tommasi (investimento di 54mila euro), che permetterà ai cittadini di utilizzare appieno il percorso di 600 metri che collega il centro abitato di Castelferretti al cimitero e al campo sportivo. Si attende invece l’ok della Capitaneria di porto per installare nuovi pali della luce lungo il percorso pedonale della spiaggia tra l’ex 84esimo Battaglione e il confine con Ancona (investimento di 17mila euro), l’ultimo tratto di litorale ancora da illuminare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2020 alle 17:45 sul giornale del 30 settembre 2020 - 238 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, pubblica illuminazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bxhL