RinasciMarche (+Europa, Civici e Verdi) festeggiano l'elezione di Luca Santarelli in consiglio regionale

1' di lettura Ancona 30/09/2020 - Luca Santarelli è stato l'unico eletto in consiglio regionale della lista RinasciMARCHE che comprende +Europa, esponenti civici e i Verdi. Un'elezione rocambolesca a causa di una legge elettorale quanto meno discutibile che prevede che il primo candidato presidente non eletto venga eletto consigliere e prenda il seggio della seconda lista della sua coalizione. In questo modo RinasciMARCHE ha un consigliere e Italia Viva che ha raccolto più voti non ne ha nessuno.

RinasciMARCHE non è un patto elettorale, che si scioglie dopo le elezioni, è un progetto politico a lungo termine: Luca Santarelli lavorerà per tutte le forze che compongolo la lista e per ogni singolo candidato. Verdi e +Europa che nelle Marche, nonostante la sconfitta elettorale, hanno avuto un risultato migliore che nel resto d'Italia, continueranno a collaborare nella nostra regione.

Durissima l'analisi della sconfitta elettorale, imputata al terremoto, alla vicenda di Banca Marche, alla Sanità e all'incapacità della passata amministrazione di affrontare questi temi. Sul banco degli imputati anche il principale alleato, il PD.

RinasciMarche non esprime una posizione univoca sul ballottaggio di Senigallia. I verdi e Luca Santarelli si schierano convintamente con Fabrizio Volpini, mentre + Europa non prende posizione. Entrambe le formazioni politiche al primo turno appoggiavano Gennaro Campanile.








Questo è un articolo pubblicato il 30-09-2020 alle 19:54 sul giornale del 01 ottobre 2020 - 252 letture

In questo articolo si parla di verdi, michele pinto, politica, Luca Santarelli, articolo, +Europa, RinasciMarche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bxoI





logoEV