La Croce Gialla accoglie Marco Pasqualini, il ciclista che ha girato l'Italia

1' di lettura Ancona 15/10/2020 - Le 15 sono passate da pochi minuti quando Marco Manila Pasqualini sbuca da via Urbino ed imbocca via Ragusa per ritrovarsi proprio all’ingresso della sede della Croce Gialla di Ancona.

Ad attenderlo i volontari dell’associazione con tanto di nastro quasi a simboleggiare il taglio del traguardo. In realtà Marco Manila Pasqualini il suo traguardo lo ha raggiunto a braccia alzate per il semplice fatto che questo ragazzo di Bellaria è partito a fine Agosto e dopo aver raggiunto i venti capoluoghi di Regione con la sua bicicletta cargo ha fatto tappa ad Ancona epilogo di una storia da libro cuore. Un viaggio di oltre 5000 km proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica circa l’importanza del volontariato nell’ambito sociale.

Ad accogliere questo ciclista peraltro volontario della Protezione Civile il personale della Croce Gialla di Ancona oltre ad ragazzo esponente della locale protezione civile con il rinfresco che è stato offerto dalla Pasticceria La Gola d’Oro”. Marco Manila Pasqualini che due giorni fa si trovava ad Amatrice mentre nella giornata di ieri era in quel di San Benedetto del Tronto da dove è partito in mattinata proprio alla volta di Ancona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2020 alle 16:08 sul giornale del 16 ottobre 2020 - 261 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, ancona, croce gialla, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byHW





logoEV