Pesaro: Costretta a rapporti sessuali durante il lockdown, 40enne denuncia l'ex compagno

violenza 2' di lettura Ancona 28/10/2020 - Una convivenza fatta di insulti, minacce, violenze fisiche e psicologiche, quella vissuta da una 40enne moldava che ha trovato il coraggio di denunciare l'ex compagno, un 46enne di Pesaro.

Un inferno iniziato 4 anni fa, quando la donna era in gravidanza e proseguito anche in presenza del figlio minore della coppia. Anni di costrizioni, con l'ex compagno che si opponeva alle visite della donna alla famiglia in Moldavia, dove la 40enne aveva due figli minori (di diciassette e dieci anni) nati da precedente unione.

La donna inoltre fu obbligata a lavorare anche quando era incinta, e beffeggiata dall'uomo: "che cosa sei venuta a fare qua? Per fare la principessa?", senza nemmeno ricevere lo stipendio per l'attività lavorativa svolta nel locale del compagno. Poi le minacce di morte se questa l'avesse denunciato o se si fosse allontanata con il figlio minore comune.

Una escalation di casi, sempre più gravi, con la donna che in più occasioni veniva spintonata e umiliata "non sei buona a fare nulla" e obbligata a uscire di casa solo in presenza del compagno o con il figlio minore e comunque non con le amiche.

I continui maltrattamenti raggiungono l'apice quando, durante il periodo del lockdown, l'uomo costringe la 40enne ad avere rapporti sessuali. In più occasioni il 46enne abusa della donna, nonostante lei chiedesse piangendo di fermarsi.

Il 19 settembre la 40enne ha trovato il coraggio di denunciare l'ex compagno, indagato per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. La donna e il figlio sono stati messi sotto protezione.

"Avremo modo nel corso del procedimento di dimostrare l'estraneità dei fatti del mio assistito - commenta Matteo Mattioli, avvocato del 46enne - le accuse che gli vengono mosse sono diverse da quelle addebitate".


Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2020 alle 08:37 sul giornale del 29 ottobre 2020 - 434 letture

In questo articolo si parla di cronaca, violenza, pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bzYO





logoEV