Servizio di ascolto, trasporto anziani, Caffè Alzheimer: il Covid non ferma il volontariato di Anteas

auto Anteas 2' di lettura Ancona 24/11/2020 - In questi mesi di emergenza sanitaria, non si è fermata l’attività di Anteas Falconara – Chiaravalle: l’associazione di volontariato della Cisl ha continuato ad operare sul territorio, reinventano nuove modalità per essere prossimi, vicini alle persone sole, anziane, famiglie con non autosufficienti o malati di Alzheimer.

Nei primi mesi della pandemia, l’Anteas ha attivato un servizio di ascolto telefonico e di sostegno con l’aiuto di psicologhe che da tre anni operano nel Caffè Alzheimer di Falconara. Un’attività che continua grazie anche al supporto del gruppo di ragazze del Servizio Civile. Prosegue anche il trasporto sociale di persone con difficoltà di deambulazione residenti a Falconara e Camerata Picena, per accompagnarli presso Centri Diurni e Centri Riabilitativi, ambulatori medici specialistici pubblici e privati, così come continua il servizio di trasporto gratuito di persone con disabilità per gli inserimenti lavorativi.

Nonostante le restrizioni a tutela della salute abbiano costretto a interrompere i tradizionali incontri in presenza del Caffè Alzheimer, Anteas ha riannodato il rapporto continuo con i familiari e i loro cari affetti da questa patologia tramite incontri in videoconferenza, al dine di continuare a distanza la stimolazione cognitiva. Anteas sta svolgendo la propria attività adattandosi all’emergenza e ricorrendo, dove necessario, a modalità che permettano di rimanere in contatto anche a distanza con le persone più fragili e con i caregivers.

Proprio per questo motivo, è stato inoltre costituito un gruppo whatsapp con circa 60 aderenti per veicolare messaggi e informazioni di vario genere su attività culturali, ricreative, benessere psicofisico, sociali, sanitarie. Con questa modalità è stato creato un nuovo spazio di comunicazione, di mutuo aiuto e di partecipazione sociale arricchito anche da videopillole realizzate con il contributo di esperti su diverse tematiche: tutela del consumatore, con l’aiuto di Adiconsum, prevenzione, osteoporosi, senilità e demenza, vulnerabilità e pandemia, con la consulenza di medici e psicologhe, ma anche sul senso e l’importanza del volontariato. Altri temi saranno approfonditi nei prossimi aggiornamenti: ad esempio, l’importanza delle relazioni anche in tempo di Covid e il benessere psicosociale. Questa attività, in continua evoluzione, viene promossa anche sulle pagine Facebook di Anteas Falconara – Chiaravalle e di Anteas Marche.

In questo ultimo mese, abbiamo attivato il servizio di trasporto di farmaci che impegna i volontari nei Comuni di Falconara, Camerata Picena e Montemarciano, e la possibilità di ricevere assistenza da un infermiere professionale a domicilio. Per questi servizi è possibile prenotarsi telefonando al numero 071/9170536 o inviando un’e-mail all’indirizzo anteasfalco@gmail.com






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2020 alle 17:10 sul giornale del 25 novembre 2020 - 219 letture

In questo articolo si parla di attualità, ANTEAS, anteas montelupone, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDgy





logoEV
logoEV