Il cardinale Bassetti è guarito: lascerà il Gemelli e tornerà a Perugia

1' di lettura Ancona 02/12/2020 - Dopo il cardinale Boccardo, dimesso nei giorni scorsi dal Gemelli, sta per lasciare lo stesso ospedale anche il cardinal Bassetti, che ha terminato la convalescenza.

Il presidente della CEI potrebbe tornare, nella sua residenza di Piazza IV° Novembre a Perugia, già nelle prossime ore e comunque entro domenica. La data esatta non si sa perché la curia non l'ha comunicata, per permettere al vescovo del capoluogo di rientrare in forma defilata, come suo costume. Sono stati giorni drammatici per la sua salute e per le persone a lui vicino che lo accudivano, è arrivato in ospedale in condizioni gravi, confermate anche dalla diagnosi di una tac a cui è stato sottoposto appena arrivato all’ospedale Santa Maria della Misericordia. Ancora oggi i suoi più stretti collaboratori e chi ha avuto modo di vedere gli accertamenti di quei giorni, si sorprende di come la malattia abbia avuto una evoluzione positiva.

Sicuramente merito delle cure dei sanitari di Perugia e, per i credenti, anche di una catena incredibile di preghiera, messa in atto già nelle ore successive al ricovero del presidente della Cei. Trasferito all'ospedale Gemelli per una riabilitazione alle vie respiratorie, il Cardinale Bassetti è andato migliorando di giorno in giorno e non ha mai smesso di lavorare, tenendosi costantemente in contatto sia con gli uffici di Roma che con quelli di Perugia. Il presidente della CEI dovrà rimanere ancora in convalescenza per tutto il mese di dicembre ma, i sanitari romani, assicurano che potrà riprendere, se pure gradualmente, la propria attività, già dopo le festività natalizie.






Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2020 alle 14:12 sul giornale del 03 dicembre 2020 - 461 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEhT





logoEV