...

"Ai primi di gennaio 2020 scadeva il permesso di raffinazione dello stabilimento petrolchimico di Falconara Marittima, subito a nord di Ancona. La presenza di questo impianto ha generato una ampia zona AERCA (Area ad Elevato Rischio di Crisi Ambientale) che si estende alla vicina città e alle città poste nei pressi della foce del fiume Esino". Così Mauro Coltorti (M5s), presidente della commissione Lavori Pubblici del Senato.