...

Sono stati davvero tanti i cittadini che, pur nel rispetto delle norme anti Covid, hanno voluto prendere parte alla manifestazione di chiusura della campagna elettorale di Maurizio Mangialardi e Narciso Ricotta, svoltasi a Macerata, in piazza Vittorio Veneto.


...

Sarà il segretario nazionale del Partito democratico Nicola Zingaretti a concludere a Macerata la campagna elettorale di Maurizio Mangialardi, per la presidenza della Regione Marche, e di Narciso Ricotta, candidato a sindaco di Macerata.


...

“La drammatica esperienza del Covid ci dice chiaramente che nel settore della sanità pubblica è necessaria una rivoluzione. Una rivoluzione che dopo i tagli e le restrizioni imposte dai governi nazionali negli scorsi anni rimetta al centro il potenziamento delle strutture sanitarie, la costruzione di nuovi ospedali, tecnologici e moderni, e lo sviluppo della medicina del territorio”.



...

“Come tanti, ho vissuto una di apprensione, con il grande timore che l’incendio divampato al porto di Ancona potesse causare la perdita di vite umane, eventualità poi per fortuna svanita. Il nostro più sentito e doveroso ringraziamento va naturalmente a tutto il personale dei Vigili del Fuoco giunto da diverse città della regione, immediatamente prodigatosi per domare le fiamme e mettere in sicurezza l’intera area.


...

Snellire le procedure burocratiche per l’accesso ai fondi previsti dal Piano di Sviluppo Rurale, dare piena applicazione ed estensione alla delibera 1469 del 2018 per una più efficace gestione della fauna selvatica, promuovere e sostenere la multifunzionalità e la diversificazione delle aziende agricole, valorizzare il Made in Marche e il marchio Qm, tutelare giuridicamente i domini collettivi.


...

“Oggi più che mai è urgente e indispensabile rimettere la famiglia al centro dell’agenda politica, compresa quella degli enti locali, dove è chiara la necessità di interventi più incisivi volti anzitutto a sostenerne la promozione attraverso misure capaci di contrastare il fenomeno della denatalità.



...

“Il tema della sostenibilità è centrale nella sensibilità comune, nell’impegno dei giovani, nelle politiche europee. Quando parliamo di sostenibilità non parliamo più soltanto di ambiente o di vincoli ambientali, ma parliamo di istituzioni democratiche, pace e cooperazione, di lavoro buono e lotta alle disuguaglianze e alle povertà, di economia responsabile, civile e sociale.






...

“Il ministro Di Maio abbia inquadrato bene l’importanza di questo crocevia elettorale, dove forse mai come questa volta ci sono in gioco visioni radicalmente opposte circa il futuro di importanti regioni italiane.


...

“Chiedo a Salvini di venire nelle Marche per un confronto diretto con me sul futuro della nostra regione. È una richiesta assolutamente legittima, non solo perché Acquaroli continua a essere evasivo sui temi programmatici ed è costantemente sopraffatto dai suoi caporioni mandati da Roma, ma anche perché è giusto che i marchigiani scelgano con cognizione di causa chi dovrà governare i prossimi cinque anni.


...

“Lo squallido siparietto sulle poltrone tra il giovane padano Augusto Marchetti, mandato da Salvini nelle Marche per silenziare i dissidenti del suo partito, e Giorgia Meloni, impegnata a impartire ordini da Roma al suo candidato fantasma Francesco Acquaroli, non fa che confermare quanto andiamo dicendo da tempo e che, soprattutto, è evidente a chiunque abbia occhi per vedere: le destre sovraniste e populiste utilizzano le Marche per i loro giochi di potere e intendono spartirsi la Regione in caso di vittoria.


...

"Sento che Acquaroli continua a parlare a sproposito di sanità pubblica, dimenticando che i partiti del centrodestra al governo di Regioni come Lombardia e Veneto hanno raggiunto livelli di privatizzazione che mettono letteralmente a rischio il carattere universale del diritto alla salute. Un modello di sanità che ha tragicamente rivelato il suo triste volto proprio durante la recente pandemia.


...

"Non lasciare che la Regione Marche cada nelle mani di chi odia l’Europa e lavora da anni, su scala internazionale, al suo indebolimento". È questo l’appello che sale forte dalla gremita piazza di Senigallia, che questo pomeriggio ha accolto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, giunto nelle Marche per sostenere la candidatura alla presidenza di Maurizio Mangialardi.



...

"Il Patto per il lavoro e il clima che stiamo presentando per dare alle Marche un nuovo modello di sviluppo vede nella necessità di creare buona occupazione una priorità assoluta. Anzitutto è necessaria una nuova Legge regionale, da scrivere insieme a tutte le parti sociali, che renda il mercato del lavoro più inclusivo, giusto, equo e attento ai nuovi bisogni".



...

Antonella Moretto, fondatrice e presidente della Associazione Fibromialgia Italia (prima Fi.Mar. Onlus), sosterrà la corsa alla presidenza della Regione Marche di Maurizio Mangialardi. Impiegata in una cooperativa locale e Counselor Professionista è candidata nella lista Mangialardi Presidente per la circoscrizione di Ancona.




...

“La presentazione del candidato della sinistra alle prossime regionali è stata teatro di una grottesca sceneggiata. Mangialardi si è cucito addosso la parte di figlio ingrato che si vergogna della famiglia-PD, ma che, al contempo, non disdegna i voti della sua nomenklatura, senza i quali l’ago della bilancia elettorale del sindaco senigalliese non si smuoverebbe di una tacca".


...

Parte dall'ex Lazzaretto il candidato a presidente della Regione Marche e attuale sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, un luogo simbolico di Ancona per ricominciare anche dalla politica. Il "sindaco dei sindaci" come lo hanno definito dalla coalizione del centro sinistra per il suo impegno anche nell'Anci ne è convinto: "Vinceremo noi". Ad appoggiarlo anche il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. Infrastrutture, sanità e imprese tra i punti programmatici