All'indomani dell'assemblea nazionale e del rischio fuoriuscita di alcuni membri della minoranza, l'On. Lodolini, renziano doc, membro della direzione nazionale, ha fatto il punto sulla situazione interna al suo partito.


Dopo la firma Delrio e presunte distrazioni: Agostinelli interroga il Ministero


Quella votata martedì in Consiglio Regionale per la Lega Nord Marche è una vera e propria "schiforma".


Ancona…chi ti “PIA” in giro? «PIA ANCONA». È l’acronimo di «Progetto Inquinamento Ancona» e porta la firma di un super esperto del settore, il professor Floriano Bonifazi, allergologo di fama, già primario al Regionale, professionista che si è occupato per anni delle patologie respiratorie, prevalentemente su base allergica, sin da quando nella nostra città vi era una elevata concentrazione di allergeni, che in larga parte originavano dal traffico portuale. Lo studio proposto sull’attuale inquinamento dell’aria, prenderà in considerazione più cause.


Il Parlamento Europeo sta discutendo una norma sul copyright. Anso lancia un appello agli europarlamentari italiani perché si attivino a tutela delle realtà editoriali.


“La firma del protocollo di intesa per la riqualificazione urbana, la messa in sicurezza dall'azione meteomarina e la velocizzazione delle linea ferroviaria Adriatica, il collegamento viario della SS 16 al porto internazionale di Ancona da parte del Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio con Anas, Rfi, Regione Marche, Comune di Ancona e Autorità portuale segna una tappa fondamentale per il futuro dello sviluppo di Ancona e della sua autonomia”.


Proposta di variante nel centro storico in piazza Europa. Ipotesi di un’area parcheggio nella zona sud del centro storico a beneficio dei residenti ma anche della spiaggia.


"Abbiamo una Legge ferma al Senato". E' questo quanto ha denunciato l'On. Edoardo Patriarca sabato mattina ad Ancona parlando di povertà e di reddito d'inclusione. In in cinque anni triplicato in Italia il numero dei poveri. Ma se i fondi al sociale - come ha dichiarato l'On. Lodolini - sono un investimento allora cosa si aspetta?


Limitazioni ingiustificate all’operato dei consiglieri comunali da parte del Comune di Ancona. L’allarme più volte lanciato dal Movimento 5 Stelle di Ancona arriva in parlamento.


Mentre la terra continua a tremare, il Governo ha licenziato un nuovo Decreto Terremoto, il terzo dalla prima scossa del 24 agosto che contiene importanti strumenti di semplificazione amministrativa, garantendo nuovi fondi per la messa in sicurezza, l'avvio della ricostruzione, l'aiuto alle imprese e ai terremotati delle Marche e del Centro Italia.


Il Comune intende incassare con una intensa attività di recupero dell’evasione tributaria: per il 2017 euro 3.745.000 per il 2018 euro 3.800.000 per il 2019 euro 3.850.000. Si tratta di entrate da tributi per lo più di ici imu tare tosap imposta sulla pubblicità, proventi per il mancato incasso dei fitti di aree comunali di fabbricati di multe stradali proventi mense ed altro, mai pagate dai cittadini a suo tempo debito.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...

Strategie vincenti per la lotta al terrorismo islamico. Se n'è parlato ad Ancona con il deputato Andrea Manciulli, presidente della delegazione italiana alla Nato ed i responsabili locali di Pubblica Sicurezza, nell'incontro organizzato dall'On. Emanuele Lodolini, membro della Commissione Difesa della Camera.


Quelle di Zaffiri sono parole al vento. La proposta della Lega è per il Pd e la giunta irricevibile. Per noi la priorità resta tenere in piedi l’infrastruttura aeroportuale ma anche salvaguardare i posti di lavoro. Avere due società infatti significherebbe far fallire Aerdorica, la forza lavoro sarebbe licenziata, le compagnie aeree se ne andrebbero, DHL si trasferirebbe e per trasferire a terzi la concessione Enac ci vorrebbero mesi. A quel punto dell'aeroporto non rimarrebbe più niente e diverrebbe come quello di Rimini con 5 voli al mese”.


Interrogazione al Ministro dell'Economia per le criticità delle utenze a seguito del maltempo


Por Fesr 2014-2020 “Salute e benessere”: finanziati otto progetti per oltre 17 milioni di investimenti. Bora: “Una sfida per lo sviluppo economico, la qualità di vita, i servizi offerti”


“E' il momento dell'unità e dell'impegno comune”


Amara sorpresa per i genitori di una bambina anconetana che hanno prenotato la vaccinazione antimeningcocco B da effettuarsi a Febbraio alla Asl di Ancona.


E’ da più di un anno che il Presidente della IV Commissione Sanità, Fabrizio Volpini, lavora sulla proposta di legge regionale n.104/2016 di modifica della legge regionale n.13/2003 per ridefinire le modalità della Contrattazione decentrata integrativa nell’ambito ASUR e delle Aree Vaste.


Massimo impegno per i problemi dei cittadini marchigiani, massima fiducia nelle istituzioni, zero polemiche inutili. È questa la sintesi della riunione del Partito Democratico delle Marche, convocata dal segretario regionale Francesco Comi sull'emergenza legata agli ultimi eventi sismici e nevosi e tenutasi venerdì 20 gennaio ad Ancona.


I Consiglieri regionali della Lega nord Marche, commentano con grande soddisfazione l'approvazione, all’unanimità, da parte dell’Assemblea legislativa, della mozione n. 109 “Richiesta applicazione integrale dei criteri ed indirizzi approvati con delibera Giunta regionale Marche n. 232 del 30 marzo 2015 attinente il Piano regionale di ERP (triennio 2014-2016) e riguardanti il programma di alienazione patrimonio ERAP”, da loro sottoscritta in merito ad un tema così importante ed urgente come la vendita degli alloggi Erp.


Dopo l'ineccepibile stroncatura dell'affare uscita a ovest, decretata dal Ministro Delrio, che ha dovuto prendere atto della giustezza delle reiterate denunce dei parlamentari del gruppo 5 stelle che hanno individuato tempestivamente (oltre tre anni fa) le procedure illegittime che hanno caratterizzato la concessione stradale "a costo zero", gli Amministratori di Ancona stanno correndo ai ripari.


La sonora bocciatura da parte del ministero del progetto di uscita ad ovest sostenuto a spada tratta dal Pd, dalla giunta Mancinelli e da tutti i grandi poteri di questa città risuona ancora forte e chiara. Chi governa Ancona ormai da decenni sembra però voler far finta di nulla, da una parte dribblando le palesi responsabilità politiche che pesano sulle loro scelte, dall’altra tornando a proporre soluzioni vecchie e completamente illogiche.


La prevenzione e la tutela della sicurezza sono due temi al centro dell'interesse e della preoccupazione della collettività.


Il Pd di Falconara presenta un ordine del giorno e chiede all'amministrazione di rivalutare la possibilità di realizzare piste ciclabili a Falconara a partire da un possibile collegamento Castelferretti (o Chiaravalle)-Falconara. Si istituisca una commissione mobilità cogliendo così le opportunità dei bandi regionali che finanziano le piste ciclabili predisponendo dei progetti specifici da candidare (alcuni bandi sono usciti già, altri sono di prossima uscita).


"E' una decisione assolutamente inaccettabile, rispetto alla quale è necessario reagire con fermezza chiedendo anche chiarimenti che vanno dall'interruzione dell'erogazione dei salari ai dipendenti fino al possibile passaggio di Tecnowind al fondo industriale statunitense che negli ultimi mesi ha manifestato un forte interesse per l'azienda presentando un progetto apposito per la sua acquisizione”.


C'è grande soddisfazione da parte del Consigliere Comunale di Camerano Lorenzo Rabini che è stato rieletto Consigliere provinciale (primo e unico eletto nella lista “La Provincia per i Comuni) e che ora si appresta a fare il suo terzo mandato consecutivo in provincia (assieme ad Arduino Tassi è uno dei reduci di quando, ancora nel 2007 era il popolo a votare e scegliere i Consiglieri Provinciali), ma c'è' anche una prima riflessione politica “a caldo”.


Ė stata una prima settimana 2017 durissima per freddo, neve e disagio che alcuni, tra i più poveri, hanno pagato addirittura con la morte!


“L’immigrazione per alcuni è una grande occasione economica anche ad Ancona – denuncia Angelo Eliantonio, coordinatore comunale Fratelli d’Italia-AN – con i suoi 534 immigrati presenti nelle strutture temporanee e nel progetto di Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati."


Comunicato congiunto dei consiglieri comunali della sinistra provenienti da tutta la provincia anconetana. Pochi lo sanno ma l’otto gennaio si voterà per il rinnovo dei Consigli Provinciali, nonostante il referendum del 4 dicembre, riconfermando la validità dell’impianto costituzionale, abbia nei fatti delegittimato la legge Del Rio, subdolo inganno per abolire la Democrazia e il Diritto di cittadinanza a scegliersi le proprie rappresentanze in sede provinciale e spacciata invece come legge per l’abolizione delle Province.


Il mio primo pensiero di questo 2017 è andato ai marchigiani e alle popolazioni colpite dal terremoto. Ma ho detto che quello sarebbe stato anche il mio impegno primo.