contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Carovita, PRC chiede di incontrare Sturani

1' di lettura
1182

prc

Lettera aperta al sindaco di Ancona di Massimo Marcelli Flori (Segretario Provinciale PRC Ancona) e Nicola Sciulli (Capogruppo PRC Comune di Ancona).

Spett. Sindaco Sturani

le iniziative svolte dalla Federazione Provinciale del PRC contro il carovita con la distribuzione del pane ad un euro al chilo, hanno determinato oltre ad un indubbio successo, l\'emergere con forza del motivo originario per cui sono state organizzate e gestite: la lotta al carovita e alle speculazioni connesse. Il nostro impegno è finalizzato al far emergere un problema e soprattutto all\'offrire soluzioni (i Gruppi di Acquisto Solidali ne sono una) che siano praticabili e che consentano soprattutto alle fasce più deboli della società di alleviare i numerosissimi disagi dettati da una oggettiva crisi economica e dalle politiche antipopolari del governo Berlusconi.



In questo siamo convinti che ruolo primario lo assumano le Amministrazioni Comunali che, attraverso la piena consapevolezza di un problema reale, possono (se davvero lo vogliono) mettere in campo iniziative concrete e fattibili, come del resto abbiamo dimostrato, che segnino in maniera inequivocabile, la volontà di attenzione concreta a coloro che non arrivano alla terza settimana. Pensiamo che l\'amministrazione di Ancona da Lei guidata possa fare molto, davvero molto, e in tal senso.



Le chiediamo un incontro finalizzato al proporre e discutere soluzioni concrete che escano dalla logica mediatica delle dichiarazioni in cui tutti si lamentano ma nessuno fa nulla, ed entrino e incidano direttamente nella quotidianità dei cittadini, nelle loro difficoltà, nella loro difficile resistenza ad un momento critico.



Massimo Marcelli Flori

(Segretario Provinciale PRC Ancona)

Nicola Sciulli

(Capogruppo PRC Comune di Ancona)




prc

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 28 ottobre 2008 - 1182 letture