contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
articolo

Basket: la Stamura perde il derby provinciale e resta fanalino di coda

3' di lettura
2107

pallacanestro senigallia

Senigallia espugna Ancona battendo la Stamura come all\'andata (78-67).
Goldengas sempre più in alto, dorici nei guai.

Pronostico rispettato nel derby provinciale di serie B dilettanti tra Stamura Ancona e Goldengas Senigallia.
Vincono gli ospiti che espugnano il palaRossini 78-67.

E\' la quinta vittoria consecutiva di Senigallia contro i cugini in incontri ufficiali negli ultimi due anni; per la squadra senigalliese dell\'ex Regini è anche il quarto successo di fila in questo campionato, una vittoria che rafforza il terzo posto in classifica, mentre per la Stamura, che non demerita ma continua a perdere, la classifica si complica: quattro punti di ritardo dalla zona salvezza occupata dal Roncade, che la prossima settimana ospiterà proprio i dorici in un match che Ancona non potrà proprio fallire.

Il derby ha ricalcato le sfide di queste ultime giornate per Ancona, rimasta in partita per 20\', ma poi calata inesorabilmente nel fatale terzo quarto, dove Senigallia, priva dell\'ex di turno Monticelli, infortunato, ha preso il largo cominciando a respirare il sapore del successo.

Equilibrati infatti i primi due quarti, dove il primo vantaggio significativo lo firmano proprio i padroni di casa (33-23 al 13\') ma la Goldengas torna subito in partita e anzi conquista anche lei un piccolo margine di 6 punti (41-35 al 18\') che dura però poco perché al riposo Senigallia è avanti, ma di un solo punto, 43-42.

Dopo l\'intervallo, una bomba di Maddaloni, ancora una volta fondamentale dalla panchina, porta Senigallia al +8 (52-44 al 25\'), poi Gnaccarini, un attimo dopo, regalo il primo vantaggio in doppia cifra ai suoi (54-44), che si avvantaggiano anche di una difesa a zona che crea enormi difficoltà ai locali.

Cernivani, il migliore dei suoi, riporta più vicina la Stamura, che deve però fare i conti con la solita intramontabile classe dell\'eterno Esposito (foto, 44 anni, 22 punti e 7 rimbalzi in 27\') che firma con una tripla il +11 (60-49) al 28\'.

Un\'altra bomba, ancora di Maddaloni, inchioda il punteggio al termine del terzo quarto sul +14 per Senigallia (65-51).

Con 14 lunghezze da recuperare, per i giovanissimi anconetani rimontare nell\'ultimo periodo è impresa ardua se non impossibile: Ancona ci prova con la propria aggressività, che qualche problema alla Goldengas crea, tanto che i biancorossi per qualche minuto non segnano.

Anche le polveri biancoverdi sono però piuttosto bagnate, e la Goldengas non vede mai avvicinarsi troppo gli avversari, che faticano a contenere il solito Esposito, tanto bravo a conquistarsi falli (5) quanto a tramutarli con precisione in canestri dalla lunetta (7/9 totale, per il 73-60 al 36\').

Un libero di Maddaloni firma al 38\' il nuovo massimo vantaggio per Senigallia (+15, 77-62) che non ha bisogno di un finale punto a punto per portare a casa i due punti.
La tripla di Crescentini, tra l\'altro in giornata decisamente negativa, e i secondi finali, permettono ai locali soltanto di limitare i danni.

Senigallia vince con merito 78-67 ed arriva nella migliore condizione possibile al big match di spareggio per il terzo posto contro Faenza, previsto per domenica prossima; per Ancona, sconfitta che ci può stare contro un avversario oggettivamente più forte, ma a Roncade non si potrà fallire o lo spettro della retrocessione comincerebbe già a materializzarsi.

Tabellino

STAMURA ANCONA 67:
Cernivani 20, Magrini 15, Crescentini 8, Pozzetti 2, Principi 5;
Monaci 5, Chiorri, Bellesi, Giorgini, Piunti 12.
All. Cingolani

GOLDENGAS SENIGALLIA 78:
Gnaccarini 16, Penserini 3, Amici 3, Esposito 22, Pierantoni 11;
Maddaloni 19, Papa, Pagini, Filippetti, Kosanovic 4.
All. Regini

Arbitri: Vassallo e Melchionda di Roma

Parziali:
23-23 42-43 51-65 67-78.

Classifica dopo 15 giornate su 30
Recanati 24
Padova 22
Senigallia, Faenza 20
Chieti 18
Bassano del Grappa, Budrio 16
Ravenna, Fossombrone, Civitanova 14
Torre de\' Passeri, Gualdo Tadino 10
Roncade 8
Ancona 4


pallacanestro senigallia

Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2010 alle 22:51 sul giornale del 11 gennaio 2010 - 2107 letture