contatore accessi free

Sciopero Fincantieri, Filippini e Gramillano a fianco dei lavoratori

andrea filippini 1' di lettura Ancona 23/10/2010 -

Il presidente del Consiglio Comunale ed il sindaco saranno presenti allo sciopero di quattro ore proclamato per martedì dalla Rsu della Fincantieri. 



Lo anticipa Andrea Filippini, presidente del Consiglio Comunale. "In seguito alla notizia dello sciopero indetto dai sindacati della Fincantieri - spiega Filippini - ho chiesto al sindaco Gramillano di essere presente insieme a me per portare la solidarietà e la vicinanza ai dipendenti da parte del Comune in tutte le sue articolazioni". La Fincantieri rischia infatti il blocco totale delle attività da gennaio 2011, mentre a novembre scatterà la cassa integrazione straordinaria per i dipendenti. Un provvedimento che potrebbe interessare circa 550 lavoratori sui 600 totali.

Filippini risponde poi ad Eugenio Duca (Sinistra per Ancona), che aveva riferito dell'annullamento del Consiglio Comunale monotematico, convocato per discutere proprio del futuro della Fiera. "Credo che Duca sia poco informato", replica Filippini. "Non sa, o finge di non sapere, quale sia stato il ruolo del suo capogruppo in Consiglio Regionale. E' stato Paolo Eusebi dell'Idv a chiedere il rinvio della discussione della legge che avrebbe soppresso l'Erf, visto che c'era già un Consiglio Comunale convocato ad Ancona per discutere del futuro dell'ente. Il capogruppo di Sel, Massimo Binci, ha invece votato contro il rinvio della discussione e, successivamente, a favore della soppressione dell'Erf. Duca cerca invece di contrabbandare un'idea diversa, attribuendo la responsabilità politica della fine della ente fieristico all'Idv".






Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2010 alle 16:11 sul giornale del 25 ottobre 2010 - 2424 letture

In questo articolo si parla di lavoro, politica, ancona, andrea filippini, ente fiera, Eugenio Duca, emanuele barletta, fincantieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dD3





logoEV
logoEV