contatore accessi free

Conferenza tecnica dei servizi sull'area della frana

marcello pesaresi 1' di lettura Ancona 25/10/2010 -

Si è svolta lunedì mattina in Regione una Conferenza dei servizi tecnica sull’area della frana. Erano presenti all’incontro il Comune di Ancona, l’Autorità portuale e la Regione, con l’Università Politecnica delle Marche in affiancamento al Comune.



In base alle decisioni assunte oggi, al fine di supportare tecnicamente l’individuazione del piede della frana a mare e di definire gli ulteriori interventi progettuali per la messa in sicurezza del territorio, saranno messi in atto prospezioni sismiche a terra e a mare e sondaggi nell’area che va da Torrette al porto turistico. A questa operazione, che richiederà alcuni mesi, seguirà l’analisi dei dati registrati. Al termine sarà redatta una relazione geologica supportata dalle indagini eseguite, funzionale all’assunzione delle successive decisioni.

“Le decisioni assunte questa mattina – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Marcello Pesaresi – saranno formalmente comunicate all’Autorità Portuale dal Comune di Ancona, che si impegnerà a compiere l’intervento tecnico. In base a questa comunicazione, l’Autorità Portuale potrà presentare al Ministero una richiesta formale per allungare i termini di decadenza del piano regolatore del porto. Il Ministero, peraltro, ha comunicato, seppure informalmente, la disponibilità a concedere la proroga”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2010 alle 17:42 sul giornale del 26 ottobre 2010 - 569 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, frana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dHk





logoEV
logoEV