contatore accessi free

Polveri sottili e blocco del traffico, decreto pronto tra una settimana

inquinamento 1' di lettura Ancona 26/10/2010 -

Via libera dall'Unione delle Province e dall'Anci al piano regionale per l'abbattimento delle emissioni delle polveri sottili.



Dopo l'incontro di lunedì, infatti, il cosiddetto "piano B" ha ricevuto l'ok nel corso di un vertice tecnico tra assessorato all'Ambiente della Regione Marche, Upi ed Anci. La Regione sta lavorando al testo del decreto che dovrebbe essere firmato la prossima settimana.

Tra i provvedimenti inseriti per contrastare le emissioni di p.m. 10 e particolato c'è anche il vociferatissimo blocco del traffico, anche se non sarà così restrittivo come ipotizzato nelle prime battute. Sono stati infatti esclusi i motori Euro 3 e 4, che potranno così circolare, insieme ad automobili a benzina, gpl e metano. Verranno poi definite le "zone a traffico limitato".

Via libera anche al blocco dei mezzi pesanti sulle strade statali, con conseguenti deviazioni sull'asse autostradale. Provvedimento che riguarda anche Ancona, con relativo decongestionamento della zona della Baraccola.

Nessun riferimento, invece, all'entrata in vigore del decreto. Saranno infatti i singoli Comuni, con ordinanza dei sindaci, a dover recepire il testo che sarà emanato direttamente dal Presidente della Giunta Regionale. Per la città di Ancona, secondo quanto annunciato dall'assessore all'Ambiente Diego Franzoni, si dovrebbe partire nel periodo immediatamente successivo alle festività natalizie.






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2010 alle 18:24 sul giornale del 27 ottobre 2010 - 1604 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, polveri sottili, inquinamento, comune di ancona, blocco del traffico, emanuele barletta, diego franzoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dKk





logoEV
logoEV
logoEV