contatore accessi free

Incidente lavoro, Lodolini: 'Il PD continua la battaglia a difesa dei diritti dei lavoratori'

Emanuele Lodolini 1' di lettura Ancona 15/12/2010 -

“Lavorare per morire invece che per vivere. È successo ancora purtroppo. Stavolta a Numana. E’ successo nella stessa giornata in cui la procura torinese ha avanzato richieste di condanna al processo per la morte dei sette operai Thyssen”.



"Il tragico incidente ci colpisce duramente. Dietro un morto sul lavoro c’è una famiglia che soffre e dunque ogni valutazione va fatta con attenzione" - dichiara Emanuele Lodolini, segretario provinciale del Pd di Ancona. "A nome mio e di tutto il PD della provincia di Ancona esprimo profondo cordoglio e vicinanza alle famiglie di Mario e Stefano Sciacca che hanno perso la vita mentre stavano effettuando lavori di scavo. Perdere la vita esercitando un proprio diritto è una cosa inaccettabile. La sicurezza sul lavoro, un valore assoluto, deve essere un tema sempre al centro dell’attenzione della politica e del legislatore. Soprattutto oggi, quando la morsa della crisi si fa sentire con maggior forza e rischia di crescere il rischio di uno scambio tra le tutele sul lavoro con la possibilità di lavorare, è necessario chiedere a gran voce più controlli e più rigore.

Il Partito Democratico, che ha voluto con il governo Prodi il Testo unico sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, continuerà la sua battaglia a difesa dei diritti dei lavoratori. Purtroppo il tema della sicurezza sul lavoro è stato completamente abbandonato dal governo Berlusconi e dal ministro Sacconi che hanno vanificato tutto il buon lavoro fatto con l'approvazione del testo unico sulla sicurezza sul lavoro voluto da Prodi e da Damiano".


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2010 alle 16:55 sul giornale del 16 dicembre 2010 - 725 letture

In questo articolo si parla di lavoro, emanuele lodolini, politica, partito democratico, numana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/fu8





logoEV
logoEV