contatore accessi free

Auto elettriche: arrivano gli incentivi del Comune

Soldi 3' di lettura Ancona 09/08/2011 -

Dopo aver messo a disposizione da tempo incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici, l’amministrazione sosterrà anche l’acquisto di auto elettriche. L’obiettivo è chiaramente sempre quello di favorire la diffusione di veicoli non inquinanti e migliorare le condizioni dell’ambiente cittadino.



Così la giunta, nella seduta di martedì, su proposta dell’assessore all’Ambiente Diego Franzoni, ha esteso l’erogazione di contributi per l’acquisto di auto elettriche che si aggiungono a quelli per i veicoli elettrici e biciclette a pedalata assistita elettricamente, Il contributo dell’Amministrazione per l’acquisto di vetture elettriche sarà di 1.000 euro. “Il contributo si aggiunge agli incentivi statali – ha spiegato l’assessore Diego Franzoni.

Infatti le commissioni Trasporti e Attività produttive della Camera hanno recentemente approvato la proposta di legge relativa agli incentivi per l'acquisto di auto elettriche che dovrebbe diventare operativa entro l’anno fino al 2015. Il sostegno governativo prevede per le auto elettriche un bonus variabile in base all'anno di acquisto dell'auto. Lo sconto sul listino si ridurrà progressivamente passando dai 5.000 euro previsti per il 2012, ai 3000 euro nel 2013, 2000 euro nel 2014 ed a 1000 euro nel 2015. Ai quali poi si aggiunge l’esenzione del bollo.

"La posizione assunta dalla Camera - ha continuato Franzoni - è di promuovere gli incentivi statali per le auto elettriche segue la strada già percorsa da molti altri stati europei e ha come obbiettivo quello di favorire la diffusione di auto elettriche in Italia e spingere i costruttori a proporre nuovi modelli sempre più efficienti e tecnologici”.

L’Amministrazione procederà a breve all’integrazione del bando già attivo per i biciclette e motoveicoli elettrici. Per questi ultimi comunque è possibile ancora presentare domanda per l’assegnazione dei fondi. Queste le indicazioni: possono accedere ai contributi a fondo perduto i cittadini residenti nel territorio comunale e che si impegnino a mantenere la proprietà del veicolo elettrico per due anni.

I veicoli ammessi all’incentivazione sono: bicicletta a pedalata assistita elettricamente; ciclomotori e motoveicoli a 2, 3 e 4 ruote a trazione esclusivamente elettrica omologati dal Ministero dei trasporti in conformità alle normative Cee previsti per la libera circolazione su strada.

Il finanziamento massimo accordabile per l’acquisto di ogni singolo veicolo è di: € 150 per i velocipedi dotati di un motore elettrico in ausilio alla pedalata; € 300 per i ciclomotori e motocicli a 2 ruote a trazione esclusivamente elettrica; € 500 per ciclomotori e motoveicoli a 3 e 4 ruote per trasporto persone, a trazione esclusivamente elettrica.

Al contributo si potrà accedere fino all’esaurimento dei fondi disponibili. Già assegnati contributi per l’acquisto di 24 veicoli elettrici. Il bando, comprensivo di moduli per la domanda, è disponibile all’Urp nel palazzo comunale, all’Informagiovani, all’Infopoint in piazza Roma oltre che su Internet nel sito del Comune, all’indirizzo www.comune.ancona.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-08-2011 alle 18:59 sul giornale del 10 agosto 2011 - 1347 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, ancona, comune di ancona, auto elettrica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oja





logoEV
logoEV