contatore accessi free

Sel non ha scaricato Paolinelli

Sel 3' di lettura Ancona 09/08/2011 -

In merito a quanto comparso sulla stampa secondo cui Sel avrebbe “scaricato Paolinelli” ed avrebbe “chiuso il caso Duca”, vogliamo smentire entrambe le affermazioni.



Sel non ha assolutamente scaricato Claudio Paolinelli di cui al contrario riconosciamo le capacità politiche ed umane e l’impegno continuo e disinteressato profuso in questi mesi per costruire il “Partito Nuovo della Sinistra”. Il Coordinatore , comprensibilmente esasperato in queste settimane per le continue polemiche ed attacchi spesso strumentali ed incomprensibili di chi più che un “Partito nuovo” vuole costruire “un nuovo Partito” con tutti i limiti e difetti della vecchia politica, ha espresso pubblicamente ed apertamente la sua amarezza e la sua stanchezza. Lo comprendiamo sul piano umano e politico pur non condividendo tutti i passaggi del suo comunicato. Anche rispetto la vicenda Duca e la costituzione dei due Circoli di Ancona, riteniamo la questione tutt’ altro che conclusa. Quello della Presidenza della Commissione Nazionale di Garanzia è soltanto un parere rispetto ad un quesito posto da alcuni membri del Comitato Provinciale in maniera generica senza entrare nel merito specifico della vicenda anconetana. Tutti i passaggi procedurali sono ancora aperti e la questione è solo all’ inizio ed auspichiamo che in tempi brevi venga definita. Allo stato attuale l'unico Circolo autorizzato a parlare ed a trattare a nome di Sinistra Ecologia Libertà è quello emerso dall’ ultimo Congresso e che vede Sergio Zampini come Coordinatore. Riteniamo inoltre precisare come la Commissione di garanzia Provinciale si sia già pronunciata circa lo scontro fisico provocato dall'On. Duca Eugenio e subito da Claudio Paolinelli, che dopo aver verificato l'esatto andamento della questione, censurava il comportamento tenuto dall' On. Duca, invitandolo a formalizzare immediatamente le proprie scuse al coordinatore provinciale Claudio Paolinelli.

Tutto questo riteniamo possa essere la dimostrazione che Sel, rispetto alla necessità ineludibile della costituzione nel nostro Paese di una Sinitra nuova, rinnovata nella cultura politica e nella organizzazione, coerentemente e apertamente affronti i problemi che talvolta si possono creare per la ritrosia di alcuni di abbandonare le vecchie pratiche politiche, basate più su rapporti forza che su una discussione e condivisione delle scelte. D ‘altronde la devastante crisi economico-finanziaria che è anche politico- culturale richiedono una concezione nuova della politica non più basata su vecchie pratiche e vecchie concezioni con capi e sottocapi autoreferenziali che dettano la linea spesso in base ai loro interessi e completamente svincolati da qualsiasi controllo democratico ed interesse collettivo, ma richiedono invece una concezione alta della politica basata sulla democrazia partecipata e nuove forme Partito autenticamente democratiche e partecipative, ma soprattutto con proposte innovative ed originali che diano risposte alla crisi epocale che stiamo attraversando; ed proprio quello che Sel sta cercando di costruire ed interpretare.

Per il Coordinamento Provinciale

Attilio Casagrande

Paola Magliola

Paolo Pascucci

Matteo Cognini

Giorgio Santarelli

Alejandra Arena

Iside Cagnoni






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-08-2011 alle 17:20 sul giornale del 10 agosto 2011 - 850 letture

In questo articolo si parla di politica, Claudio Paolinelli, Eugenio Duca, Sinistra Ecologia e Libertà, Sinistra Ecologia Libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oii





logoEV
logoEV