contatore accessi free

'La peste delle lettere': incontro con Beniamino Cavalli e Paolo Marasca

2' di lettura Ancona 10/08/2011 -

Per la rassegna “La peste delle lettere - Incontri con l'autore”, a cura di Valerio Cuccaroni, al Raval (Mole Vanvitelliana, Ancona), giovedì 11 agosto, alle ore 19, è in programma l'incontro “NarrAncona” con i giovani narratori Beniamino Cavalli e Paolo Marasca.



Per l'occasione gli autori propongono un atipico ritratto di Ancona. Gli interventi e i testi inediti che presenteranno andranno a toccare diverse materie di studio.

Storia: cronologia ad alta velocità della città di Ancona (prof. Cavalli), arte: cosa diavolo significano i Rinoceronti di Trubbiani (prof. Marasca), geografia: come i Dori scoprirono Ancona e perché la chiamarono così (prof. Cavalli), Educazione ambientale: “Mezzavalle”, estratto dal prossimo romanzo (prof. Marasca), Educazione civica : la difesa di Ancona l’orgogliosa (prof. Cavalli), cultura e società: Ancona e i suoi ragazzi in gamba: esempi di cultura, arte, musica e altro a km. 0 (prof. Marasca) Guest star: Marco Dominici, autore anconetano che vive all'estero ormai da anni interromperà la scaletta a suo piacimento per leggere una proprio poesia inedita dedicata ad Ancona.

Le due ragioni principali per accorrere numerosi restano, comunque, i cocktail del Raval e il fatto che dopo suonano gli Oneida (opening Edible Woman) e tanto vale restare lì in zona Paolo Marasca, classe 1967, e Beniamino Cavalli, classe 1976, vivono e scrivono ad Ancona. Hanno esordito, rispettivamente, nel 2010 con il romanzo La qualità della vita e nel 2011 con il romanzo Non ci sono per nessuno, entrambi per i tipi di Italic-Pequod. Giovedì 18 agosto, ore 19: “Pagine nuove”: l'editor Massimo Canalini presenta i giovani talenti letterari del concorso “Pagine nuove”.

Massimo Canalini lavora nell'editoria da trent'anni, prima per Il lavoro editoriale, poi per Transeuropa, fondata con Pier Vittorio Tondelli, e oggi per la sua nuova casa editrice Cattedrale. Ha scoperto talenti come Enrico Brizzi, Silvia Ballestra e Angelo Ferracuti, fra i molti altri. “Pagine nuove” è un progetto da lui curato in collaborazione con la Biblioteca Planettiana di Jesi. Il Lazzaretto torna alla sua antica funzione, ricoverando autori contagiosi, che diffonderanno nel pubblico il virus della peste letteraria. Bere molto per combattere l'arsura.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-08-2011 alle 20:53 sul giornale del 11 agosto 2011 - 1359 letture

In questo articolo si parla di cultura, Organizzatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/olE





logoEV
logoEV
logoEV