contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: 21 aprile, il Dott. Mauro Dobran parlerà di mal di schiena

2' di lettura
4115

Quattro persone su cinque soffrono, hanno sofferto o soffriranno di mal di schiena. Una patologia che, oltre ad essere fortemente invalidante, rappresenta anche la principale causa di astensione dal lavoro. Ricorrere subito ai farmaci antidolorifici spesso non serve perché si elimina il sintomo, ma non la causa.

Il paziente sofferente di mal di schiena si affida in genere soprattutto a terapie passive, al riposo, ai farmaci, ai massaggi, al collare e alle diverse forme di terapia fisica strumentale (termoterapia, crioterapia, elettroterapia, magnetoterapia, laserterapia, ultrasuoni). Ma il problema di queste terapie è che spesso sono solo sintomatiche e non rimuovono la causa che ha scatenato il mal di schiena.

Il primo passo da compiere è quello di conoscere la colonna vertebrale, com'è fatta e come funziona e sapere qual è il meccanismo che produce il dolore. Il paziente deve saper usare correttamente la colonna vertebrale nelle posizioni e nei movimenti quotidiani. Solo il 20% dei casi di mal di schiena è dovuto a patologie vere e proprie, come alterazioni congenite della colonna con schisi, spondilolisi e spondilolistesi.

Ci possono essere anche anomalie dello sviluppo come scoliosi e ipercifosi. Oppure patologie legate all'usura come artrosi e osteoporosi. Rientrano nella casistica anche i disturbi del disco come discopatia, ernia, protusione del disco. L'80% dei casi di mal di schiena è dovuto a cause non specifiche come posture e movimenti scorretti, stress psicologici, forma fisica scadente, sovrappeso, obesità e fumo, ecc. Errori dovuti in gran parte alla scarsa conoscenza da parte di molte persone della colonna e del suo funzionamento.

Ecco perché si ritiene fondamentale partire proprio da qui per prevenire il mal di schiena che, tra l'altro, oltre ad essere particolarmente invalidante rappresenta ancora oggi la principale causa di astensione dal lavoro e ha, quindi, anche un costo sociale. La IdeaEventi, in collaborazione con il centro sociale “Il Ritrovo” e il patrocinio dell’Assessorato ai Servizi sociali del Comune di Falconara, ha organizzato per sabato prossimo 21 aprile 2012, un incontro sociale dal titolo “Mal di schiena? Parliamone…” con il neurochirurgo Dott. Mauro Dobran, specialista della clinica di neurochirurgia degli Ospedali Riuniti Ancona.

Il Dott. Mauro Dobran ci parlerà delle nuove tecniche di diagnosi e cura del mal di schiena e sarà a disposizione di chiunque vuole porgli delle domande sull’argomento. Questo evento sociale ha anche lo scopo di far conoscere non solo le tecniche di diagnosi e cura ma anche i professionisti che si occupano del mal di schiena.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2012 alle 00:16 sul giornale del 21 aprile 2012 - 4115 letture