contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Carceri: 180 detenuti a Barcaglione, ma mancano gli agenti

1' di lettura
1569

Aldo Di Giacomo, Segretario Sappe Marche
Il secondo carcere di Ancona, quello del Barcaglione, ospiterà entro la fine dell'anno 180 detenuti. Aldo Di Giacomo l'aveva anticipato qualche mese fà in un'intervista, annunciando che la "vigilanza" sarebbe stata alta. Ad oggi la novità: scarseggiano gli agenti di custodia, solo una cinquantina.

A darne notizia è il segretario regionale del sindacato di polizia penitenziaria Aldo Di Giacomo. Scende così la pressione sul sovraffollato carcere di Montacuto, in cui sono ospitati oltre 380 detenuti a fronte di una capienza massima di 300. La drammatica situazione del penitenziario aveva provocato nei mesi scorsi diversi suicidi ed episodi di autolesionismo, oltre alla rivolta di un'intera sezione.

Da una preoccupazione all'altra però: il Sappe ha infatti denunciato che i soli 50 agenti previsti per Barcaglione verranno prelevati dagli altri carceri della Regione, vanificando di fatto il recente aumento d'organico. Di Giacomo minaccia un nuovo sciopero della fame se il Dipartimento nazionale dell'amministrazione penitenziaria manterrà questa decisione.



Aldo Di Giacomo, Segretario Sappe Marche

Questo è un articolo pubblicato il 17-09-2012 alle 19:01 sul giornale del 18 settembre 2012 - 1569 letture