contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: il Comune dà il benvenuto in città agli studenti americani

2' di lettura
2769

Saluto ufficiale del Sindaco Goffredo Brandoni a studenti e professori statunitensi ospitati in città dal Liceo Livio Cambi di Falconara.

Lunedì 22 ottobre, nella sala del Leone del castello di Falconara Alta, il primo cittadino e l’assessore alla Cultura Stefania Signorini (nonché Preside dell’Istituto superiore), hanno partecipato alla cerimonia di benvenuto nel corso della quale sono stati consegnati ai docenti accompagnatori e agli studenti statunitensi dei piccoli omaggi in ricordo della giornata.

Ai giovani è stato regalato il fumetto “Una avventura a Falconara”, mentre ai docenti i libri “Gli affreschi di Santa Maria della Misericordia”, che tratta proprio degli affreschi della chiesetta del cimitero di Castelferretti, e “L’incisione e l’anima”, un catalogo di artisti tra i quali due Maestri falconaresi: Mario Bellagamba e Lanfranco Lanari. La “delegazione” americana ha ricambiato ai doni regalando al primo cittadino e all’assessore Signorini un fermacarte con il logo della loro scuola, la Woodrow Wilson High School di Washington Dc. Breve il discorso dell’assessore alla cultura Stefania Signorini, che dopo essersi rivolta a studenti e docenti falconaresi, ha scambiato un paio di battute in inglese con gli ospiti per poi invitarli al piccolo buffet allestito per l’occasione.

“Un’esperienza formativa sotto ogni punto di vista sia umano che didattico”: si può riassumere così lo scambio Interculturale con la scuola secondaria superiore “W. Wilson” di Washington D.C. I 13 ragazzi americani provenienti dal dipartimento di Fisica e Robotica della scuola di Washington dal 20 al 28 ottobre sono ospiti di alcuni studenti del Liceo Scientifico “L. Cambi” e stanno facendo esperienza di vita e della scuola italiana. Gli studenti falconaresi andranno in visita a Washington D.C. alla fine di marzo per ripetere a parti invertite questa esperienza memorabile di vita e di scuola. Come affermano i ragazzi, si stratta di esperienze estremamente utili per la formazione dell’individuo, in quanto aprono la mente a nuovi orizzonti e alle diversità culturali, abbattendo le barriere dei pregiudizi. Fondamentale il contributo dei professori di Inglese del Liceo Cambi Manuela de Angelis e Valeria Gallerani che hanno seguito e organizzato il progetto con la disponibilità del Preside Stefania Signorini e di tutto il Collegio Docenti del Liceo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2012 alle 14:46 sul giornale del 24 ottobre 2012 - 2769 letture