contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

In manette rapinatore seriale, aveva agito anche alle BCC di Falconara ed nella Monte dei Paschi ad Ancona

2' di lettura
1281

rapinatore seriale

In manette rapinatore seriale: aveva agito anche alla BCC di Falconara nel maggio scorso, così come alla 'Monte dei Paschi di Siena' ad Ancona, ancor prima, nel dicembre del 2011.

In data 13 ottobre 2012 è stato arrestato in Anzola dell’Emilia (BO), all’interno della sua abitazione, un rapinatore seriale di banche, responsabile di 6 rapine nelle Marche per un bottino complessivo di 105 mila euro. Il suo nome è Bernardini Alessandro.

Dopo un anno di indagini, in esecuzione di Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP del Tribunale di Pesaro, i Carabinieri di Pesaro e Urbino hanno arrestato Bernardini Alessandro all'interno della sua abitazione in Anzola dell’Emilia, Bologna. Alla vista dei militari il rapinatore è salito sul piano superiore e si è rifugiato nella cameretta della nipote per nascondersi all'interno di una botola per sfuggire alla cattura. Ma i carabinieri hanno scovato e arrestato l'uomo. Nel corso delle operazioni è stato rinvenuto un giaccone utilizzato per commettere le rapine nonché circa 30 grammi di hashish. Bernardini ha messo a segno 6 rapine nella nostra regione per un bottino complessivo di 105mila euro.

Il 5 luglio 2012 a Pesaro presso la Banca delle Marche Agenzia Largo Ascoli Piceno entrò insieme ad altro soggetto nell’istituto di credito minacciando i clienti con un taglierino ed asportando la somma di circa 15mila euro in contanti.

Il 4 giugno 2012 rapinò la Banca di Credito Cooperativo di Fano di via Roma sempre con lo stesso procedimento. Bottino di circa 25mila euro in contanti e 2 assegni.

Il 4 maggio 2012 a Falconara rapinò la Banca di Credito Cooperativo Filiale di Falconara, stessa modalità e bottino da 17mila euro in contanti.

Il 6 marzo 2012 rapinò a Senigallia la Monte dei Paschi di Siena in via Poerio, unitamente ad altro soggetto entrò nell’istituto di credito, minacciò i clienti con un taglierino ed asportò la somma di circa 10mila euro in contanti.

Il 29 dicembre 2011 colpì la Monte dei Paschi di Siena Agenzia nr. 7 di Ancona con un bottino di 24mila euro in contanti.

Il 2 dicembre 2011 altra rapina a Pesaro alla Banca di Pesaro filiale nr. 3 con altri 15mila euro di bottino in contanti.



... Il 6 marzo 2012 rapina a Senigallia alla Monte dei Paschi di Siena in via Poerio
... Il 5 luglio 2012 a Pesaro presso la Banca delle Marche Agenzia Largo Ascoli Piceno
... Il 4 giugno 2012 rapinò la Banca di Credito Cooperativo di Fano di via Roma


rapinatore seriale

Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2012 alle 17:13 sul giornale del 24 ottobre 2012 - 1281 letture