contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Duca al Sindaco, giunta e Pd: 'mettere i conti in ordine e non in ulteriore disordine'

2' di lettura
657

Eugenio Duca

Il Sindaco, la giunta "monca" e il PD, non hanno ancora capito! Devono rimediare agli errori compiuti, non farne altri; devono cercare di mettere i conti in ordine e non in ulteriore disordine.

La fusione delle fondazioni non serve alla città. E' la resa ai Favisti, necessaria per coprire i responsabili della gestione fallimentare di TSM e a gettare fumo sulle gravi negligenze dell'organo vigilante: la Regione Marche.

Ed è falso sostenere che si tratta di una richiesta della Corte dei conti che istituzionalmente non fa scelte politiche. Così come non è stata la Corte a chiedere l'aumento dell'IMU.

Quando, a dicembre si dovrà pagare il saldo IMU, la responsabilità è solo del Sindaco, della Giunta e dei partiti PD, IdV e UdC. Gli anconitani dovranno ringraziare il Modello Marche.

Pertanto il Sindaco compia qualche buona azione:

1) Revochi le deleghe agli assessori non PD: se mancano se ne accorgerà solo la Ragioneria perche non deve più pagare le indennità. In compenso un segnale politico chiaro;

2) Scioglimento dei C.d.A. di Prometeo e Ancona Ambiente, da conferire a Mutiservizi;

3) Definire in via prioritaria le varianti che tutelano i "beni comuni": ad es. IPSIA, Savoia, aree portuali e norma transitoria per la Fiera della Pesca.

4) Riscuotere quanto spetta al Comune per le varianti già fatte: ad. es. l'ex Umberto 1°, il complesso S.Martino, ecc. Riscu

Il Sindaco e il PD chiedano un confronto con le forze consiliari per concordare un percorso sulle cose urgenti da fare per il bene di Ancona. Entro dicembre si approvano. Poi le dimissioni irrevocabili del Sindaco e parola alle elettrici e agli elettori.



Eugenio Duca

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2012 alle 16:49 sul giornale del 25 ottobre 2012 - 657 letture