Senigallia: tentato furto in un'abitazione del lungomare Mameli, arrestato un pluripregiudicato di Ancona

1' di lettura Ancona 03/12/2012 - Furti in abitazione. I carabinieri della Compagnia di Senigallia, nel corso dell'attività di controllo sul territorio, hanno intercettato e arrestato in flagranza di reato due persone grazie anche alla tempestiva collaborazione dei cittadini.

Domenica mattina, attorno alle 11, una pattuglia ha notato due noti pluripregiudicati aggirarsi con fare sospetto sul lungomare Mameli. Fermati per un controllo, i due avrebbero comunicato ai militari di trovarsi nella zona solo per una passeggiata. Essendo i due soggetti noti alle forze dell'ordine e sapendo che la zona del lungomare, in questo periodo, è meno frequentata i militari hanno deciso di restare in perlustrazione.

E proprio durante questa attività i militari hanno arrestato in flagranza di reato due pluripregiudicati. Si tratta di Elio Maiorana, 45enne di Messina residente in Ancona, e Cosimo De Iaco, 36enne di Lecce residente a Senigallia. Entrambi gli arrestati, pluripregiudicati per reati specifici, si trovano ora nel carcere di Montacuto con l'accusa di concorso in tentato furto aggravato.

Attorno alle 12:20 di domenica infatti i due sarebbero stati notati dal proprietario di un'abitazione a piano terra del lungomare Mameli, che stava facendo rientro in casa, mentre con un martello tentavano di scardinare la serratura della porta d'ingresso. Alla vista dei militari, attirati anche dalla vittima che richiedeva il loro intervento, De Iaco avrebbe tentato la fuga verso la stazione ferroviaria dove è stato arrestato poco dopo. Maiorana invece è stato tratto in arresto sul posto. Nessuno dei due, al momento dell'arresto, avrebbe opposto resistenza.








Questo è un articolo pubblicato il 03-12-2012 alle 14:53 sul giornale del 04 dicembre 2012 - 1019 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, senigallia, arresto, furto, Sudani Alice Scarpini, lorenzo marinaccio, elio maiorana, cosimo de iaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/GNe





logoEV
logoEV