contatore accessi free

Appello del Comitato di donne a sostegno di Valeria Mancinelli: 'Una donna Sindaco per Ancona: un sindaco donna per ogni città'. 'Donne a cena' martedì 2 aprile

Valeria Mancinelli 3' di lettura Ancona 28/03/2013 - Sono già molte e tendono ad aumentare. L’appello 'UNA DONNA SINDACO PER ANCONA E UN SINDACO DONNA PER OGNI CITTA’ ' fatto dal Comitato di donne a sostegno di Valeria Mancinelli, sta già correndo tra i social network e i media di ogni città dove si vota o si voterà.

Del resto quasi tutti, di ogni partito o movimento politico, o idea condividono questa affermazione. Il Comitato per Valeria Mancinelli è aperto a tutti e le adesioni possono essere fatte con una email al seguente indirizzo face book valmancinelli@gmail.com. Nel documento di costituzione del gruppo di donne, che qui alleghiamo integralmente, si legge come anche ad Ancona, la grave situazione economica nazionale e internazionale provoca disoccupazione giovanile, aumento della povertà, sfiducia nella politica e nelle istituzioni. positivo. Una situazione particolare e difficile richiede uno sforzo eccezionale, una visione lungimirante, capacità di amministrare, di pensare ed agire con determinazione, di motivare e coinvolgere. Le donne del Comitato pensano che Valeria Mancinelli abbia queste qualità e meriti di diventare la prima donna sindaco di Ancona. Sicure che saprà amministrare, fuori dalle solite logiche di potere, la città, che ha bisogno di ritrovare dignità e rispetto. Sono più di 20 le firmatarie, ma le adesioni sono irrefrenabili, anche da fuori regione per UNA DONNA SINDACO IN OGNI CITTA’.

Un spazio di dialogo è “Donne a Cena”, previsto per libero martedì 2 aprile dalle ore 19.30 alle 21.30; per chi vuole prenotarsi telefonare a questi numeri 333.2485238 e 338.1431173. (Segue documento originale e firme prime adesioni)

Documento- Un comitato di donne a sostegno di Valeria Mancinelli Una donna sindaco di Ancona:

La difficile situazione economica nazionale e internazionale fa sentire i suoi effetti anche nella nostra città: disoccupazione giovanile, aumento della povertà, sfiducia nella politica e nelle istituzioni. Ancona appare trascurata, demotivata, quasi addormentata. Eppure ha tutte le potenzialità per una ripresa: una natura splendida, una storia di città orgogliosa e ribelle di fronte alle ingiustizie, giovani che chiedono di poter ancora sognare , di credere in un futuro positivo. Una situazione particolare e difficile richiede uno sforzo eccezionale, una visione lungimirante, capacità di amministrare, di pensare ed agire con determinazione, di motivare e coinvolgere. Noi pensiamo che Valeria Mancinelli abbia queste qualità e meriti di diventare la prima donna sindaco di Ancona, per la città e per tutti noi.

A lei va in particolare la nostra fiducia di donne, perché siamo sicure che saprà amministrare, fuori dalle solite logiche di potere, la nostra città, che ha bisogno di ritrovare dignità e rispetto.

Per questo chiediamo di votarla alle primarie del Pd.

Luigia Alessandrelli Emilia Alfonsi Patrizia Bagnarelli Marcella Bisognini Tiziana Borini Silvana Barucci Maria Grazia Camilletti Anna Canellini Emma Capogrossi Siusi Casaccia Titti Censi Teresa Cheri Patrizia David Paola Fattorini Marisa Galeazzi Saracinelli Rossana Girolomini Anna Elisa De Gregorio Rossana Fallana Gabriella Guidi Anna Lenci Maria Lucchetti Valeria Marzoli Carla Piccinini Francesca Piccinini Rita Roccheggiani Françoise Rousseaud Maria Grazia Salonna Leonilde Speciale Paola Vivalda Rosi Vivalda.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2013 alle 12:48 sul giornale del 29 marzo 2013 - 3942 letture

In questo articolo si parla di donne, politica, sindaco, Gabriella Papini, elezioni amministrative, valeria mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Lay





logoEV
logoEV
logoEV