contatore accessi free

Porto di Ancona: sequestrati 33 chilogrammi di eroina, grazie al fiuto di Zincana. Cittadino bulgaro arrestato

Sequestro di  33 chilogrammi di eroina 1' di lettura Ancona 28/03/2013 - Sequestro di droga al porto di Ancona. Il fiuto di Zincana, il cane antidroga, ha individuato oltre 33 chilogrammi di eroina, suddivisa in 63 panetti, nascosti a bordo di un’autovettura appena sbarcata da una motonave proveniente dalla Grecia.

Mercoledì sera, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Ancona, in collaborazione con la locale Agenzia delle Dogane, ha sequestrato presso il locale scalo portuale il carico della sostanza stupefacente, rinvenuto in un ampio doppiofondo, ricavato all’interno del bagagliaio, in corrispondenza dell’alloggiamento della ruota di scorta.

Durante le prime fasi del controllo, il conducente del mezzo, un cittadino bulgaro, aveva detto, con evidente nervosismo, di non avere niente da dichiarare e di essere diretto in Spagna per una breve vacanza. Dopo l'ispezione, l'uomo è stato arrestato e condotto alla casa circondariale di Montacuto con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Il carico di eroina, una volta immesso sul mercato, avrebbe consentito illeciti guadagni pari a circa 4 milioni di euro.


di Micol Misiti
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2013 alle 12:21 sul giornale del 29 marzo 2013 - 2504 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, eroina, porto di ancona, collaboratori, guardia di finanza ancona, vivereancona, Micol Misiti, vivereancona.it, agenzia delle dogane ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Lav





logoEV
logoEV