contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Lutto ad Ancona nella politica e nell'imprenditoria: è scomparsa l'anima del porto Giuseppe Cingolani

1' di lettura
2704

giuseppe cingolani

Lutto ad Ancona per la scomparsa di Giuseppe Cingolani. Fu anima del porto dorico, nonchè imprenditore e politico.

Non ha retto il cuore di Giuseppe Cingolani, storico imprenditore e politico di Ancona. Cingolani si è spento all'Ospedale regionale di Torrette dove era ricoverato in rianimazione.

Insieme a Virgili fu fondatore dell'Ancoopesca e presidente della cooperativa pescatori, dove curò per molti anni con impegno gli interessi dei pescatori. Da dirigente del movimento cooperativo nel mondo della pesca si occupò delle problematiche commerciali dei porti e marinerie d'Italia e dei territori dell'ex Jugoslavia.

Ma il suo non fu solo un impegno civile, ma anche politico: fu, infatti, anche dirigente del Secondo Circolo del Pd ed ancor prima militò nel PCI agli Archi. Con Cingolani, che lascia moglie e figli, se ne va un pezzo di storia anconetana.

Il cordoglio per la scomparsa di uno dei "difensori della democrazia", come l'ha ricordato l'On. piddino Emanuele Lodolini, viene anche dal suo partito che si stringe attorno ai suoi familiari per la dolorosa perdita. La coordinatrice del secondo circolo del PD di Ancona, Maria Pia Fizzano, e tutti i membri porgono ai familiari "le più sentite condoglianze, partecipando al loro dolore".



giuseppe cingolani

Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2014 alle 19:50 sul giornale del 10 febbraio 2014 - 2704 letture