contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

M5S Ancona: "Vadelago non è fallita! Giù le mani dai sistemi di raccolta finalizzati al riciclo dei rifiuti"

2' di lettura
1404

Andrea Quattrini

Vedelago, inteso come sistema di miglioramento della differenziazione e del riciclo dei rifiuti, è un sistema che non è fallito, che ha funzionato per anni e che funzionerà ancora.

...tant'è vero che una nuova società è subentrata alla vecchia, questa sì fallita, per motivi che non conosciamo ma che possono essere molteplici e comuni a tante società fallite in tanti settori produttivi, che non per questo determinano il fallimento del settore dell'attività di pertinenza. Nei nostri atti presentati e fatti approvare in Consiglio comunale non abbiamo mai specificato questa o quella società o questo o quel sistema, ma abbiamo solo sostenuto il riciclo dei rifiuti in contrapposizione alla discarica ed all'incenerimento, come pratica virtuosa in termini ambientali, economici e occupazionali, come dimostrano tante esperienze anche al di fuori del sistema Vedelago.

Diverso invece è il caso delle società partecipate dal Comune e gestite secondo logiche di partito, queste sì in modo fallimentare ma che sopravvivono solo grazie all'aumento delle tasse a carico dei cittadini per coprire gli sprechi e le cattive gestioni. Perché non citare l'impianto di digestione anaerobica voluto da Anconambiente nel 2008 sulla discarica del galoppatoio di Chiaravalle? Due milioni di euro buttati via per un impianto che non ha mai funzionato, come avevamo già detto nel 2010.

Ora si accorgono che va tombato e portati a perdite i costi non ancora ammortizzati. Perché non citare Igenio, con un costo di 30.000 euro l'uno, che non ha portato alcun beneficio in termini di percentuali di raccolta differenziata? Che dire della società che lo produceva, che oberata dai debiti non ha più pagato le royalties ad Anconambiente, ha spostato la sede a Salerno e ceduto il ramo d'azienda produttivo ad una nuova società gemella, lasciando Anconambiente a bocca asciutta? Come mai è fallita nonostante i cittadini di Ancona con le proprie tasse abbiano fatto comprare inutilmente decine di Igenio? Nessuna figuraccia del MoVimento 5 Stelle per aver sostenuto un sistema che funziona, e non una singola azienda

. Le solite figuracce sono, invece, per le Giunte di centro sinistra che ci (s)governano da anni, che nominano nelle aziende partecipate amministratori solo per militanza di partito, salvandosi dai fallimenti solo perché a pagare sono sempre i cittadini con tasse sempre più alte.



Andrea Quattrini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2015 alle 10:59 sul giornale del 10 gennaio 2015 - 1404 letture