contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Ruba tra le bancarelle al Piano. Ma sotto gli abiti nascondeva molto di più: un coltello da 18 cm

1' di lettura
1842

Ruba tra le bancarelle al Piano e fa scattare l'inseguimento dei Carabinieri. Ma sotto gli abiti nascondeva molto di più: un coltello da 18 cm (vedi immagine ndr). Per l'uomo nulla da fare: scattano gli arresti poi convalidati dal Giudice.

Altro arresto per la compagnia di Ancona nella tarda mattinata di venerdì quando gli investigatori del nucleo operativo unitamente ai militari del nucleo radiomobile traevano in arresto per furto aggravato e porto abusivo di arma, un cittadino italiano residente ad ancona A.M. classe ‘71 pluricensurato. L'uomo veniva notato al Piano mentre, avvicinatosi ad una delle tante bancarelle di vestiti che affollano piazza d’armi a quell’ora, asportava un giubbino approfittando della distrazione del titolare.

E' così che i carabinieri, anche conoscendolo già poiché gravato da precedenti specifici, hanno rincorso il ladro che nel frattempo aveva indossato il capo d’abbigliamento nel tentativo di far distogliere da se l’attenzione. Ma per lui nulla da fare: raggiunto e bloccato. Ad una successiva perquisizione, inoltre, veniva rinvenuto addosso allo stesso un coltello con lama pieghevole della lunghezza complessiva di 18 cm.

Accompagnato in caserma per gli accertamenti di rito, poi, l’uomo veniva dichiarato in stato di arresto e condotto presso la propria residenza in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima previsto per la giornata di sabato. Condotto in tribunale veniva convalidato l’arresto ed il giudice considerati il fatto ed i precedenti penali e di polizia del soggetto applicava la misura della custodia cautelare degli arresti domiciliari.

Clicca sulle immagini sotto per ingrandire sull'arma rinvenuta e sull'oggetto di furto ndr





Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2015 alle 18:06 sul giornale del 12 gennaio 2015 - 1842 letture