contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
articolo

Falconara: tornano i sapori francesi nel fine settimana di Piazza Mazzini

3' di lettura
1779

Profumi, sapori e colori d’oltralpe in questa nuova edizione del Mercatino Regionale Francese che si terrà, da domani (venerdì 1 aprile) fino a domenica (3 aprile), a Falconara Marittima in piazza Mazzini.

Tante le prelibatezze enogastronomiche presenti, tutte rigorosamente di qualità e tradizione francese. Dalle 12 alle 20 di venerdì e sabato e domenica dalle 9 alle 20 sarà possibile trovare sugli stand battenti la drapeau tricolore oltre ottanta i tipi di formaggi che potranno essere abbinati ad un’ampia gamma di vini provenienti dalle più importanti regioni vinicole d’Oltralpe. Per i più golosi le "degustazioni dolci" potranno contare sui biscotti bretoni, con oltre venti varietà di ripieno, su un gran numero di cioccolatini dai gusti raffinati, fino ad arrivare ai dolci preferiti da Re ed Imperatori: i macarons. Una grande tavolozza di colori è rappresentata dallo stand delle spezie e, a completamento dell’offerta enogastronomica, non mancheranno baguettes e croissants appena sfornati nello spazio della Boulangerie. In questo piccolo angolo di Francia che si presenta a Falconara sarà presenta anche l'artigianato tipico, con un'ampia gamma di prodotti provenienti da diverse regioni: lavanda, saponi, profumi, le tovaglie provenzali e tanto altro ancora.

L’idea di importare il Mercato Regionale Francese nella nostra cittadina si è sempre rivelata vincente – commenta l’assessore al turismo Stefania Signorini -. Per il settimo anno consecutivo, infatti, nel periodo primaverile a Falconara si respirerà l’aria d’oltralpe e le bandiere francesi torneranno a sventolare nel centro della nostra città. Tra le novità di questa edizione voglio sottolineare l’appuntamento artistico-culturale a tema col duo Serpilli-Montalbini”. A fare da cornice all’evento gastronomico-culturale “C’est Si Bon”: la serata a tema organizzata dall’Associazione Culturale Vincent Persichetti, in collaborazione con l’assessorato cultura, al ristorante “L’Anello d’Oro” in via Leopardi. Proprio per l’apertura del mercatino (venerdì sera alle 20,30) il duo Serpilli-Montalbini, coordinato dalla professoressa Gaggiotti, per animare la serata fra musica, letteratura e gastronomia (menù fisso a 20 euro e prenotazione obbligatoria allo 071/9170952 ). Il Mercatino Regionale Francese è un evento proposto da un gruppo di operatori commerciali francesi che hanno maturato un’esperienza internazionale in questo settore. I prodotti artigianali arrivano dalla Provenza e dalla Costa Azzurra: tovaglie, saponi, lavanda, essenze e borse in paglia. Da Parigi arrivano profumi, cosmetici e un’ampia gamma di accessori moda. I prodotti legati all’enogastronomia francese rappresentano il cuore del mercatino. Oltre 80 i tipi di formaggio presenti, dal Mont d’Or, con la tipica confezione di legno, al Rocamadour del Midi Pyrénéés, dal Camembert della Normandia, al Brie della Ile de France. Anche i vini sono presentati in oltre 30 varianti, dallo Champagne al Bordeaux fino al Sidro. I salumi hanno particolari tipi di produzione che abbinano spezie ed erbe aromatiche.

L’offerta dei biscotti Bretoni può contare su oltre 20 varietà diverse di ripieno: dal cocco al sesamo, dal cioccolato al limone. Una grande tavolozza di colori è rappresentata dallo stand delle spezie, le quali provengono, nella maggior parte dei casi, dalle ex colonie francesi. Da non perdere è lo spazio dedicato alle crepes e alle gastronomia, tutte specialità da degustare calde. A conclusione dello spazio enogastronomico non poteva mancare la baguette, calda, appena sfornata. I forni della Boulangerie preparano anche croissant e pasticceria da forno che fa bella mostra su uno stand di oltre 12 metri.



Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2016 alle 14:04 sul giornale del 01 aprile 2016 - 1779 letture