contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Tragedia senza fine, migrante muore per malore durante corso per mulettista alla Cna

1' di lettura
1771

Tragedia alla sede Cna della Baraccola. Mentre seguiva un corso per mulettisti previsto per i richiedenti asilo lunedì mattina, un 22enne straniero si è sentito male, si è accasciato a terra e non si è mai ripreso.

È morto nella sua classe di migranti seguiti dal Gus. Gabriel Imuse era un nigeriano che aveva raggiunto il capoluogo dorico a bordo dopo una traversata del Mediterraneo su un barcone circa un anno e mezzo fa. All’ora del decesso, avvenuto verso le 10.00, c’erano diciassette corsisti in un aula di via Totti insieme al loro istruttore. Inutile l’intervento del personale medico del 118, dato che i quarantacinque minuti di massaggio cardiaco continuato non sono riusciti a far riprendere il giovane.

Traumatizzati i compagni, gli amici e gli operatori del Gruppo Umana Solidarietà per la sorte di questo sopravvissuto al mare. In attesa delle disposizioni del Pm sulla possibilità di un’autopsia, qualcuno già pensa ad organizzare funerali di rito cristiano evangelico – religione professata dal 22enne – e ad un rientro della salma in patria.



Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2016 alle 15:29 sul giornale del 12 aprile 2016 - 1771 letture