contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

L'ex campione di nuoto Bossini ai giovani parla di "sacrificio"

2' di lettura
2259

Una platea di oltre duecento tra studenti, docenti e imprenditori da tutte le Marche alla sede Confindustria di Ancona. Nella mattinata di martedì si è infatti svolta la premiazione del progetto “Learning by doing: school & University”, promosso dai Giovani Imprenditori del sistema Confindustria delle Marche.

L’obiettivo, come ha spiegato il presidente Cristiano Ferracuti, era quello di “di attivare una sinergia azienda-docente-studente con la sperimentazione della metodologia laboratoriale, anche attraverso il programma di alternanza scuola-lavoro”. Questo ha permesso agli studenti di comprendere il significato del lavoro dissuada e soprattutto in azienda.

I vincitori del premio in denaro di 1000 euro (a loro totale disposizione) tra gli oltre trenta progetti presentati sui temi richiesti dalle aziende: Per la categoria Università, il progetto “Rebranding e content marketing per la riformulazione del target” dell’Università Carlo Bo di Urbino realizzato per l’azienda EBWorld di Pesaro. Nulla da fare quindi per l’Univpm con una valida proposta di efficentamento della logistica. Per la categoria scuole, il progetto “Web e comunicazione aziendale applicato ad un percorso di formazione” del Liceo scientifico Rosetti di San Benedetto del Tronto realizzato per l’azienda Centro Studi Formazione di San Benedetto del Tronto.

Della commissione di valutazione facevano parte proprio cinque giovani imprenditori, uno per ogni provincia: Diego Boinega (Pesaro), Laura Cellini (Ascoli Piceno), Roberta Finaurini (Ancona), Simona Reschini (Macerata) e Lucilla Steca (Fermo). Ferracuti si è rivolto ai giovani ricordando che “quello di oggi è stato il primo passo per capire quello che sarà il vostro domani. Realizzare il progetto è stata un’esperienza che vi ha permesso di toccare con mano come si lavora in azienda. Noi giovani imprenditori vi seguiamo con passione e sicuramente anche noi abbiamo imparato tanto da questa giornata-confronto tra scuole ed imprese”.Con lui erano presenti anche i presidenti dei gruppi giovani delle territoriali Massimiliano Bachetti (Ascoli Piceno), Diego Boinega (Pesaro), Marco Del Moro (Ancona), Angiolo Mannini (Fermo) e Simona Reschini (Macerata).

In una giornata condita dalle facezie dell’ormai immancabile dj Alvin, sono stati Angelo Formenti (Gruppo Bosh) e Luciana La Verghetta (Randstat) a presentare l’iniziativa “Allenarsi per il futuro”, un progetto nato all’inizio del 2015 dalla collaborazione delle due aziende con l’obiettivo di contrastare la disoccupazione giovanile attraverso due filoni: l’orientamento a partire dalla scuole medie fino alle superiori e all’Università (con oltre quattrocento istituti già coinvolti) e l’alternanza scuola lavoro attraverso i tirocini (duecento fino ad oggi, con l’obiettivo di arrivare a quattrocento alla fine dell’anno). Loro testimonial l’ex campione di nuoto (200 m rana) Paolo Bossini, che ha rivolto ai ragazzi un a testimonianza sull’importanza “del sacrificio, della forza di volontà e della costanza” necessaria per raggiungere i propri obiettivi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2016 alle 15:26 sul giornale del 01 giugno 2016 - 2259 letture