Ballanti: "Scarso impiego dei filobus, interpellati Assessore e Conerobus"

Ballanti 1' di lettura Ancona 20/07/2017 - E' stata sottoposta la questione sullo scarso utilizzo dei filobus all'assessore al Trasporto Pubblico Ida Simonella e al Presidente Conerobus Muzio Papaveri.

E' stata sottoposta la questione sullo scarso utilizzo dei filobus all'assessore al Trasporto Pubblico Ida Simonella e al Presidente Conerobus Muzio Papaveri. Si è chiesto resoconto sul perché quotidianamente sulla linea urbana filoviaria 1/4 non vengono fatti circolari tutti i 9 filobus in possesso di Conerobus ma solo tre o quattro, al massimo 5 e solo nella fascia feriale dalle 7 alle 20 anziché dalle 5 alle ore 24.30 come avviene in ogni città dove è presente il servizio filotranviario. Si è fatto presente che recentemente sono stati spesi 1.850.000€ per acquistare gli ultimi 6 filobus da 12 mt bimodali (cioè in grado di marciare anche a diesel in caso di mancanza di corrente) che uniti ai 3 filosnodati da 18 metri, precedentemente acquistati, ha portato il parco filobus a 9 in totale. Sulla linea 1/4 ne occorrono 9 al giorno, quindi i 9 filobus acquistati sarebbero sufficienti, in realtà non ne circolano più di 4, a volte 5, gli altri 4/5 sono autobus inquinanti. E non è sufficiente asserire che la problematica è l'organizzazione dei turni degli autisti, basti vedere come funziona in altre città dove i filobus marciano da inizio a fine servizio. I filobus non inquinano, hanno zero emissioni e tenerli in deposito è un vero spreco oltre che danno alla qualità dell'aria, già abbastanza inquinata, che respiriamo quotidianamente. Si attende ora risposta dagli interessati.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2017 alle 09:51 sul giornale del 21 luglio 2017 - 2092 letture

In questo articolo si parla di politica, api, ancona, Daniele Ballanti, filobus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aLpA





logoEV
logoEV