contatore accessi free

Falconara: Stefania Signorini, "Rischio Recanatini bis, Falconara non merita questo scenario"

1' di lettura 16/06/2018 - Un no secco agli apparentamenti viene da Stefania Signorini candidato a sindaco per il comune falconarese che il prossimo 24 giugno si sfiderà contro il candidato a sindaco Lucchetti. "La coerenza sarà premiata".

Un no secco agli apparentamenti viene da Stefania Signorini candidato a sindaco per il comune falconarese, la notizia è stata data alla conferenza stampa indetta sabato mattina nella sede elettorale. "Noi abbiamo deciso di presentarci senza apparentamenti, con coerenza, abbiamo ascoltato tutte le forze, ma crediamo che la coerenza sarà premiata". Era l'altro ieri in tarda serata quando la candidata aveva incontrato il M5S e il suo rappresentante Bruno Frappicini.

"Lucchetti si è unito con forze che nel passato remoto si sono scontrati. Penso al rigassificatore o alle indagini epidemiologiche" sottolinea la Signorini."Unico scopo: dividersi le poltrone" contina.

Il rischio che si paventa, stando alla Signorini: "Un Recanatini bis". Dunque l'appello che la Signorini lancia va "ai delusi di questo inciucio e a tutti i falconaresi che non si lasciano ingannare dall'apparenza". E aggiunge pensando a Lucchetti e ai nuovi sostenitori -tra cui Calcina sostenuto dalle civiche CiC/FBC e SiAmo Falconara a cui è stato promesso l'assessorato all'ambiente -, se le convergenze fossero state così importanti allora avrebbero potuto proporre un "candidato unico".






Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2018 alle 12:00 sul giornale del 17 giugno 2018 - 1806 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, ancona, falconara marittima, vivere ancona, Stefania Signorini, angela de pace, cristiano veroli, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aVFM





logoEV
logoEV