contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Clandestino cade dal tir e viene schiacciato. Deceduto poco dopo in ospedale

1' di lettura
900

Sembra che l’uomo viaggiasse clandestinamente legato al telaio del camion quando qualcosa andava storto e finiva travolto tra le ruote del pesante automezzo

Un tentativo disperato spesso utilizzato dai clandestini per introdursi in Europa senza essere intercettati dai controlli. Legarsi al telaio di un camion e viaggiare sospesi a pochi centimetri dall’asfalto tenendosi al telaio del mezzo spesso solo con l’ausilio di una semplice cinta. Questo il probabile scenario che ha visto un uomo di giovane età e identità ancora sconosciuta perdere la vita nel pomeriggio di Natale.

Di certo per ora solo che il giovane veniva travolto dal tir lungo la via Flaminia, all’altezza di Torrette. A segnalare l’accaduto un passante che attendeva i soccorsi vicino al giovane in gravissime condizioni. Lo scenario più probabile sarebbe appunto che il ragazzo viaggiasse come clandestino sotto il tir. Tentando di lasciare il mezzo o per un cedimento della cinta che lo teneva legato al telaio tuttavia veniva travolto dalle ruote dell’autotreno. Il camion proseguiva la sua corsa senza accorgersi di niente, di norma infatti gli stessi autisti sono all’oscuro dei clandestini che viaggiano così pericolosamente sotto il loro mezzo.

Sul posto accorreva l’automedica del 118, un mezzo della Croce Rossa e una Volante della Polizia Locale. L’estrema velocità dei soccorsi, anche grazie alla vicinanza al pronto soccorso dell’Ospedale di Torrette non era sufficiente a salvare la vita del ragazzo le cui condizioni apparivano da subito disperate. Gli agenti della Polizia Locale eseguivano i rilievi e raccoglievano la testimonianza del passante, per chiarire ogni aspetto relativo all’accaduto e rintracciare il tir e il so conducente.



Questo è un articolo pubblicato il 26-12-2018 alle 00:02 sul giornale del 27 dicembre 2018 - 900 letture