contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Numana: Ladro ipnotizzatore si fa consegnare 800 € dalla cassa del panificio

1' di lettura
1907

carabinieri

Con strani movimenti delle mani il rapinatore pakistano rendeva la vittima incapace di intendere e volere

Ha appena 20 anni Z.D. che con la sua compagna e complice di origine Iraniana sembra aver compiuto almeno 5 colpi (Ferrara, Teramo, Seravezza e Montesilvano e Numana), utilizzando la tecnica dell’Ipnosi. Rapidi movimenti delle mani proprio davanti al viso della commessa di un panificio di Numana la rendevano incapace di intendere e di volere, almeno per i pochi secondi necessari a farsi consegnare l’incasso dal registratore di cassa. Poi la rapida fuga a bordo dell’Alfa Romeo 159 pronta a partire fuori dall’esercizio commerciale.

Proprio la macchina, con targa francese e intestata ad un cittadino pakistano non residente in Italia, permetteva ai Carabinieri della Stazione di Osimo di risalire all’identità del mesmerico ladro. Seguendo la pista del proprietario dell’Alfa e i precedenti spostamenti dell’auto i Carabinieri risalvano ad almeno altri 4 forti compiuti dalla coppia con la medesima tecnica. Una volta rintracciato l’ipnotizzatore e la sua ragazza le vittime dei furti confermavano che i due erano gli autori delle rapine, riconoscendo subito il volto del ragazzo che li aveva sottoposti allo strano rituale.

I due venivao quindi deferiti in Stato di Libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per il furto commesso alla panetteria di Numana nel luglio del 2018.



carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 26-12-2018 alle 12:39 sul giornale del 27 dicembre 2018 - 1907 letture