Lotta alla ludopatia, gli esercenti autorizzati alla pratica del gioco devono espletare l’obbligo di formazione

1' di lettura Ancona 21/02/2019 - Entro il 3 marzo prossimo i gestori di sale da gioco e locali in cui sono installate le apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito, devono espletare l’obbligo di formazione per la prevenzione della ludopatia.

Le linee guida per i corsi obbligatori, che devono essere frequentati da esercenti e/o personale che operano in locali ove sono presenti sale da gioco o da biliardo, sono stabilite dalla delibera regionale n. 841.

Tale formazione ha lo scopo di informare e formare sui rischi e sulle patologie derivanti dal gioco e i relativi corsi devono essere organizzati da “Enti di Formazione attivi nell’ambito dei centri provinciali per l’impiego (enti accreditati) e tenuti da docenti con documentata esperienza didattica o professionale”. Il corso deve essere ripetuto ogni quattro anni al fine di fornire aggiornamenti sulle evoluzioni del fenomeno del gioco patologico.

Sono in partenza gli ultimi corsi organizzati da Cna. Per tutte le info, contattare Andrea Cantori cell. 348 3363017 – acantori@an.cna.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2019 alle 11:37 sul giornale del 22 febbraio 2019 - 1078 letture

In questo articolo si parla di attualità, artigianato, cna, cna ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4v9





logoEV