Nigeriani arrestati ad Ancona. Uno aveva 14 ovuli in pancia

1' di lettura Ancona 29/03/2019 - Aveva ben 14 ovuli in pancia. Il tribunale decide il carcere per l’ovulatore.

Aveva ben 14 ovuli all’interno del suo stomaco il nigeriano arrestato ieri mattina all’alba dalla Squadra Mobile di Ancona insieme ad altri due connazionali in un appartamento in pieno centro in zona Grazie.

Da esami ancora più accurati e la TAC eseguita all’addome dell’arrestato P.N. si accertava la presenza di ben 14 ovuli accuratamente termosaldati. La scorsa notte il giovane ha espulso ben 10 ovuli di eroina per un peso di quasi mezzo etto e 4 ovuli di cocaina per un peso di 7 grammi circa. Droga che se accidentalmente assorbita dopo averla ingerita avrebbe anche potuto aver peggiori conseguenze.

Il processo per direttissima oggi ha stabilito l’obbligo di firma per i due nigeriani, mentre per l’ovulatore la misura cautelare in carcere.






Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2019 alle 15:32 sul giornale del 30 marzo 2019 - 1647 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5UE





logoEV
logoEV