Formazione e sicurezza: alla Loggia dei Mercanti il convegno nazionale ABICONF

2' di lettura Ancona 04/10/2019 - La prevenzione incendi e la figura dell’Amministratore di condominio 4.0 sono stati al centro del convegno che si è tenuto venerdì mattina alla Loggia dei Mercanti di Ancona sotto l’egida ABICONF, l’Associazione degli amministratori di Beni Immobili aderente a Confcommercio Professioni, e Confcommercio Marche Centrali.

E’ stato proprio il presidente Confcommercio Marche Centrali Giacomo Bramucci ad aprire i lavori con un’introduzione delle tematiche in una prospettiva imprenditoriale e di legame tra Confcommercio e il mondo delle Professioni. Il convegno è entrato poi nel clou con l’intervento del presidente nazionale ABICONF Andrea Tolomelli che ha sottolineato la necessità “di una rappresentanza per il mondo delle professioni che si caratterizza anche con eventi come l’iniziativa odierna incentrata sulla prevenzione degli incendi, un problema sul quale serve particolare attenzione viste le implicazioni in termini di tutela della vita, in primis, e dei beni”.

Il vice presidente nazionale Luigi Morra ha toccato in particolare il tema della formazione presentando un progetto che coinvolge l’Istituto Corinaldesi di Senigallia e che ha l’obiettivo di far conoscere agli alunni le peculiarità di una professione poco conosciuta come quella dell’amministratore di condominio.

Prima dell’intervento della presidente nazionale Confcommercio Professioni è stato letta una comunicazione del sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia Andrea Giorgis che non ha potuto partecipare alla manifestazione e che ha introdotto i temi toccati da Anna Rita Fioroni: “Confcommercio Professioni – ha detto la presidente nazionale Confcommercio Professioni –, è nata per colmare un vuoto e per creare in Confcommercio un’identità che sia capace di rappresentare questo mondo così ampio, complesso e frazionato. Il nostro obiettivo è quello di rivolgerci a tutte le professioni in una forma innovativa sviluppando la sinergia tra Associazioni nazionali e realtà territoriali. Vogliamo dare infatti ai nostri professionisti degli strumenti che appartengono alla tradizione in una prospettiva innovativa mettendo la professionalità al centro per affrontare le sfide attuali a partire da quella del digitale”.

L’iniziativa ha preso una piega più specifica con gli interventi dei tecnici che hanno delineato gli ambiti delle responsabilità, sia civili sia negli aspetti connessi alle coperture assicurative, e le questioni operative delle nuove norme legate alla prevenzione degli incendi. Particolarmente efficaci in un’ottica operativa gli interventi dell’Ordine degli avvocati e del Comando dei Vigili del fuoco che hanno trattato, rispettivamente, le tematiche inerenti la responsabilità civile dell’Amministratore in caso di incendio e gli aspetti più tecnici della nuova norma di prevenzione incendi. La chiusura dei lavori è spettata al direttore generale prof.Massimiliano Polacco Confcommercio Marche Centrali che ha evidenziato l’importanza crescente delle Professioni e dell’economia del Terziario.


da Confcommercio Imprese per l'Italia Marche Centrali







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2019 alle 17:07 sul giornale del 05 ottobre 2019 - 1006 letture

In questo articolo si parla di economia, confcommercio, abiconf

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbjb





logoEV