Fermo: Fermhamente 2019, stamane il taglio del nastro. Le parole dell’assessore alla cultura Trasatti

2' di lettura Ancona 18/10/2019 - Taglio del nastro per la 3ª edizione del Festival della Scienza Fermhamente stamane presso il BUC Machinery da parte dell’assessore alla cultura di Fermo Francesco Trasatti con la presenza di Andrea Capozucca, direttore scientifico del festival, Mauro Labellarte di Labilia SRL, organizzatore dell’evento e delle scuole.

Stimolare l’apprendimento e la curiosità l’obiettivo primario di Fermhamente; il tutto, spiega Trasatti, mettendo i ragazzi nella condizione di poter giocare con materie notoriamente ostiche e pesanti come quelle scientifiche. Buon numero di presenze registratosi già stamane. Tante le attività presentate in forma laboratoriale come quella che, in concomitanza con il taglio del nastro, ha visto numerosi bambini stretti attorno ai poliziotti della Scientifica intenti ad illustrar loro quanto scienza e immagini giochino un ruolo chiave nella ricostruzione di un crimine. Il programma prosegue ed è ricchissimo. Trasatti ricorda la tavola rotonda del Comitato Scientifico che avrà luogo alle 18.00 di oggi (venerdì 18 ottobre)presso la Sala dei Ritratti (Palazzo dei Priori) e invita poi le famiglie a trascorrere le giornate di sabato e di domenica in centro per toccare, grandi e piccini, la scienza con mano. Tutte le iniziative sono gratuite. “Quanto alla tavola rotonda di ieri”, prosegue l’assessore, “si è trattato della prima volta in assoluto in cui le città marchigiane Unesco e le tre Learning City italiane si sono incontrate. A noi la soddisfazione e l’orgoglio di aver lanciato per primi la necessità di un coordinamento e di un confronto”. “Giornata quella di ieri davvero proficua a cui”, sottolinea, “seguiranno senz’altro delle azioni comuni di promozione sia sul piano Learning city sia sul piano regionale Unesco che saranno rese note a breve”.






Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2019 alle 15:21 sul giornale del 19 ottobre 2019 - 229 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Benedetta Luciani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbPr