Art&Charity: 102 opere di artisti internazionali all'asta in favore della Fondazione Ospedale Salesi

3' di lettura Ancona 16/11/2019 - 102 opere d'arte provenienti dall'Italia e da tutto il mondo, da Los Angeles a Tokyo, per una grande asta di beneficenza in favore della Fondazione Ospedale Salesi, eccellenza sanitaria pediatrica marchigiana riconosciuta a livello nazionale. Si chiama "Art&Charity" ed è il progetto lanciato dalla Fondazione Uccellini Amurri di Belvedere Ostrense in collaborazione con The BID Art Space di Pesaro.

Dalle mostre organizzate nel 2019 tra Pesaro, varie città italiane, russe e americane, sono arrivate donazioni da parte degli artisti di oltre 100 opere, costituite in gran parte da fotografie, che sono già all'asta sul sito della fondazione. Basta collegarsi a www.fondazioneuccelliniamurri.org/astaopere per acquistare una o più opere, che partono da 70 euro per salire. Prezzi a base d'asta alla portata di tutti ma che hanno un notevole valore artistico. L'asta online (si può anche fare una semplice donazione o presentare un'offerta per le opere anche telefonando o inviando un messaggio al 346-0873030) si concluderà il 5 dicembre con una cena di beneficenza che si terrà all'Alexander Hotel di Pesaro.

Nell'occasione il presidente della Fondazione Uccellini Amurri Lorenzo Uccellini e il curatore internazionale Andrey Martynov saranno a disposizione per fornire ogni informazione sulla scelta delle opere e omaggiare gli intervenuti del catalogo ufficiale del progetto Art&Charity. Le opere invendute dopo il 5 dicembre, saranno tuttavia ancora disponibili per l'acquisto sempre sul sito internet della Fondazione ma non più con la modalità dell'asta ma attraverso l'acquisto diretto.

"Da quando sono diventato Presidente della Fondazione Uccellini Amurri, dopo la scomparsa di mio padre, ho indirizzato le iniziative della Onlus verso un connubio in Italia ancora poco comune, quello tra arte e beneficenza -spiega il presidente Lorenzo Uccellini- Ho coinvolto artisti anche internazionali che hanno donato una o più opere per l’asta. Finora il riscontro è stato relativamente importante ma dal pesarese vogliamo promuovere l'iniziativa anche nella provincia di Ancona". Il ricavato dell'iniziativa andrà, principalmente alla Fondazione Ospedale Salesi, e in parte anche all'Associazione Spazio Autismo di Bergamo con cui è stato già avviato un progetto di art-autismo.

"Il nostro motto è se puoi sognarlo puoi farlo, e noi da 15 anni sogniamo la ricostruzione del benessere per i bambini, non solo marchigiani, dopo l’ingresso in ospedale -racconta il direttore della Fondazione Ospedale Salesi- Una iniziativa particolare e di alto livello come Art&Charity rappresenta un contenitore innovativo che può essere replicato. Le risorse che arriveranno saranno utilizzate per tre progetti: l’introduzione di un robot umanoide per la chirurgia che accompagna i bambini fino alla sala operatoria, l’art-terapia per i disturbi alimentari, e per un progetto dedicato ai neonati pre-termine".

"Abbiamo accolto con entusiasmo questo progetto -commenta Francesco D'Ambrosio, consigliere delegato alla cultura- sia perché dedicato a bambini che purtroppo si trovano ad affrontare situazioni ospedaliere e sia perché promuove la cultura con artisti internazionali e per un comune come Belvedere Ostrense, dove la Fondazione Uccellini Amurri è nata e ha sede, è motivo di grande vanto".



iframe src="https://player.vimeo.com/video/372151627" width="640" height="564" frameborder="0" allow="autoplay; fullscreen" allowfullscreen>

Allarga

... ... ... ...





Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2019 alle 14:21 sul giornale del 18 novembre 2019 - 345 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, belvedere ostrense, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcTl