Ancona: in tre si affrontano con bottiglie rotte e fibbie di cinture, arrestati

1' di lettura Ancona 11/12/2019 - Violenta zuffa in strada ad Ancona, al Piano: in tre sono stati arrestati dalla polizia per rissa aggravata. Uno dei litiganti, ferito, è finito al pronto soccorso.

È successo martedì sera in via Giordano Bruno, nei pressi della piazzetta che ospita la Coop. Le volanti della Questura sono intervenute sul posto dopo che alcuni passanti avevano segnalato al 113 alcune persone che si stavano rincorrendo e colpendo a vicenda utilizzando come armi improprie cocci di bottiglie e fibbie delle cinture dei pantaloni.

I poliziotti sono riusciti in breve tempo a bloccare due pakistani di 26 e 27 anni ed un egiziano di 27, tutti in regola con le norme sul soggiorno. Uno dei tre, il 27enne pakistano, è stato accompagnato al pronto soccorso di Torrette per una ferita alla testa giudicata guaribile in tre giorni. Il terzetto è stato arrestato per rissa aggravata.






Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2019 alle 15:17 sul giornale del 12 dicembre 2019 - 5 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, Piano San Lazzaro, rissa aggravata, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdWY