Inchiesta Aerdorica, Lega: ''Giusto riconoscimento del lavoro della Commissione d’inchiesta presieduta da Zaffiri''

Sandro Zaffiri 1' di lettura Ancona 23/01/2020 - L’inchiesta della Magistratura che coinvolge un lungo periodo della storia di Aerdorica e della politica regionale va salutata in modo rispettoso e il fatto che emerga pubblicamente in occasione della richiesta di un prolungamento dei termini dell’indagine rappresenta un elemento aggiuntivo di serietà e di concretezza dell’intera inchiesta.

Così in una nota i consiglieri regionali della Lega Sandro Zaffiri, Mirco Carloni, Marzia Malaigia e Luigi Zura Puntaroni in merito all'inchiesta su Aerdorica. "In attesa di conoscerne gli sviluppi e gli esiti, - continua la nota - alcune riflessioni sono doverose. Intanto il giusto riconoscimento del lavoro della Commissione d’inchiesta su Aerdorica, presieduta da Sandro Zaffiri, che, nelle risultanze, aveva già messo in luce una dispersione di risorse e una grave omissione nelle fasi di controllo da parte della Regione. A ciò vanno aggiunti i 100 milioni di euro (dei marchigiani!) per salvare un aeroporto di cui, ancora oggi, non conosciamo la vera consistenza del piano industriale di rilancio, compreso il destino dei lavoratori.

La bocciatura della risoluzione alla relazione finale che era stata proposta dai consiglieri del centrodestra, in cui, tra l’altro, si chiedeva alla Giunta Ceriscioli un impegno ad operare un’azione costante di monitoraggio dell’azione della direzione aziendale, stante il protrarsi della situazione di crisi finanziaria ed economica la dice lunga sulle reali intenzioni dell’Esecutivo regionale nei confronti dell’aeroporto".


da Gruppo Consiliare Lega Nord Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2020 alle 19:04 sul giornale del 24 gennaio 2020 - 249 letture

In questo articolo si parla di politica, lega nord, sandro zaffiri, Gruppo Consiliare Lega Nord Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfqV





logoEV
logoEV